Home Napoli News Koulibaly: “Napoli a vita? Non voglio illudere nessuno”

Koulibaly: “Napoli a vita? Non voglio illudere nessuno”

CONDIVIDI

Intervista a ‘Radio Kiss Kiss’ per Kalidou Koulibaly: dal futuro al Napoli al sogno Scudetto, passando per la trattativa Osimhen.

Kalidou Koulibaly Napoli
Kalidou Koulibaly (Getty Images)

Ancora due settimane e il Napoli conoscerà il proprio destino in Europa: l’8 agosto è in programma la trasferta al ‘Camp Nou’ di Barcellona per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League e agli azzurri servirà una vittoria o un pareggio con due reti segnate a salire per festeggiare il passaggio alla Final Eight che si terrà in Portogallo. Non sarà facile avere la meglio sulla formazione blaugrana, anche se Kalidou Koulibaly sembra nutrire massima fiducia come si evince dalle dichiarazioni rilasciate a ‘Radio Goal’, trasmissione in onda sulle frequenze di ‘Radio Kiss Kiss’: “Ci sono ancora tre partite da giocare, siamo obbligati ad affrontarle al massimo per finire bene il campionato e arrivare pronti al match col Barcellona. Dobbiamo migliorare cambiando la mentalità, solo questo potrà consentirci di passare il turno in Champions. Non dobbiamo avere paura: alla Final Eight può succedere di tutto, in gara secca siamo in grado di battere chiunque.

Koulibaly è legato al Napoli da un contratto fino al 2023, ma le voci su un suo possibile addio non fanno dormire sonni tranquilli ai tifosi:Qui sto molto bene ma preferisco non illudere nessuno, vedremo cosa accadrà al termine della stagione. Sono concentrato sul mio lavoro per aiutare la squadra a vincere. Per ora penso a questo, poi a fine stagione incontreremo la dirigenza. Sono totalmente focalizzato sul progetto, vogliamo andare avanti in Champions”.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> La sconfitta di Parma vale un tesoretto: il Napoli incassa 30 milioni

Koulibaly e l’arrivo di Osimhen al Napoli: “Gli ho parlato”

Napoli Osimhen
Osimhen braccia al cielo (Getty Images)

A tener banco tra le questioni azzurre è anche l’imminente ufficialità dell’arrivo al Napoli di Victor Osimhen, con cui Koulibaly ha avuto modo di parlare: Mi ha fatto domande sul razzismo in Italia e a Napoli. Gli ho detto che qui può stare tranquillo perché la gente vive di calcio. Qualche episodio di razzismo c’è stato, così come in altri campionati: questo deve metterselo in testa. Per lui e per la sua famiglia le porte sono aperte, vedrà che i nostri tifosi sono fantastici. Se vuole venire a Napoli non deve pensare ad altro”.

Lo Scudetto sarebbe la ciliegina sulla torta per Koulibaly che al Napoli ha vinto una Supercoppa Italiana e una Coppa Italia: “Vincere qui è sempre speciale, l’abbiamo visto recentemente con i tifosi che ci aspettavano festanti alla stazione. Lo Scudetto manca da tanti anni, faremo di tutto per regalare una gioia al nostro popolo. Ora però testa alla Champions e alle ultime tre partite di Serie A”.