Home Calciomercato Napoli Calciomercato Napoli, prima le cessioni: il punto della situazione

Calciomercato Napoli, prima le cessioni: il punto della situazione

CONDIVIDI

Il calciomercato del Napoli passa inevitabilmente prima per le cessioni, alcune delle quali molto pesanti. Da Allan a Koulibaly, facciamo il punto

Gli obiettivi di calciomercato sono già stati individuati, ma prima il Napoli ha bisogno di cessioni. Per monetizzare, certo, ma anche e soprattutto per liberare spazio in rosa e non ritrovarsi con fastidiosi doppioni che poi sul mercato finiscono per svalutarsi, come è già accaduto con Milik dopo l’arrivo di Osimhen. Ecco perché si lavora prima sugli addii, molti dei quali saranno addii particolarmente pesanti.

Allan e Koulibaly guidano la schiera dei senatori che saranno sacrificati per dar via ad un nuovo ciclo, con una rosa ringiovanita e carica di nuove motivazioni. Facciamo il punto della situazione, tenendo in considerazione che il mercato sta iniziando a decollare e che per la prossima settimana potrebbero esserci novità importanti su diversi fronti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, sarà un mercato di scambi: tutti gli affari in ballo

Calciomercato Napoli, da Allan a Koulibaly: il punto sulle cessioni

calciomercato Napoli Allan
Allan in lista di sbarco (Getty Images)

La cessione più sicura in casa Napoli è senza dubbio quella di Allan, protagonista (senza esito) del calciomercato degli scorsi anni ma ora già con la valigia in mano, e da almeno 6 mesi. Per il brasiliano la partenza è praticamente certa: costa intorno ai 30-35 milioni, in vantaggio l’Everton di Ancelotti, ma attenzione all’Atletico Madrid che nel frattempo continua a tenere d’occhio anche l’evoluzione della situazione Milik. Diverso il discorso per Koulibaly. L’intenzione di cambiare aria c’è, ci sarebbe anche già un principio d’accordo con il Manchester City, che contro il Lione qualche problemino in difesa lo ha palesato.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Napoli revolution sul calciomercato: gli addii che non ti aspetti

Il problema è l’accordo fra i club, perché De Laurentiis vorrebbe incassare almeno 90 milioni di euro dalla sua cessione, cifra che al momento gli inglesi non hanno intenzione di raggiungere. In caso contrario si apre l’ipotesi di una clamorosa riconferma: al passo d’addio c’è anche Maksimovic, che non ha rinnovato e potrebbe cambiare aria, con Koulibaly che resterebbe azzurro anche per la prossima stagione.

LEGGI ANCHE >>> Napoli, sarà un mercato di scambi: tutti gli affari in ballo