Home Napoli News La Real Sociedad si abbatte sul muro Koulibaly: il Napoli soffre e...

La Real Sociedad si abbatte sul muro Koulibaly: il Napoli soffre e vince

CONDIVIDI

Il Napoli ha portato a casa la vittoria contro la Real Sociedad, grazie alla rete di Politano: ma tra i migliori in campo c’è Koulibaly, un muro invalicabile in difesa.

real sociedad napoli koulibaly
Koulibaly in contrasto contro Bautista (GettyImages)

E’ raro vedere un Napoli dominato dagli avversari, la Real Sociedad ha avuto il 65% del possesso palla. Solitamente, il pallino del gioco è sempre degli azzurri, ma questa volta c’era da aspettarsi un match differente. Tutto è cambiato con la sostituzione di Insigne, costretto ad uscire al 22′ a causa di un problema muscolare. Impostazioni tattiche stravolte a causa di un imprevisto che però hanno esaltato la fase difensiva partenopea. La linea a quattro è stata comandata dalla leadership di Kalidou Koulibaly, il quale ha raccolto anche la fascia di capitano con l’uscita di Lorenzo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Primavera Napoli, 7 positivi al Covid nel gruppo squadra: tutti in isolamento

Real-Sociedad-Napoli, Koulibaly domina e frena gli avversari: è tornato

napoli real sociedad kalidou koulibaly
Kalidou Koulibaly (GettyImages)

Contro il Benevento il reparto difensivo del Napoli ha faticato e non poco. Le ripartenze a campo aperto, qualche volta, sono ancora una spina nel fianco per la difesa azzurra. Ieri, contro la Real Sociedad, le maglie erano strette, le posizioni sono state ben mantenute da tutti i difensori e i centrocampisti hanno fatto un gran lavoro di filtro. Ma tra tutti, spicca la prestazione di Kalidou Koulibaly. Il centrale senegalese ha respinto due tiri, ha ostacolato le avanzate degli avversari, creando un vero muro invalicabile. Per ben cinque volte ha allontanato le minacce spagnole dall’area di rigore.

Non era facile affrontare i primi in classifica della Liga. Non era facile uscire dal campo con la porta inviolata, e gran merito va anche ad Ospina, insuperabile al 66′ sul destro di Portu. Ma, se su 14 tiri totali, solo 3 sono andati verso lo specchio della porta, un motivo ci sarà. Koulibaly è tornato a primeggiare nella sua area, e questa è una gran bella notizia per Gattuso. Ora, il difensore del Napoli deve dare continuità a questo tipo di prestazione, anche quando gli avversari non sono di primo livello. Il prossimo avversario degli azzurri è il Sassuolo: squadra dall’alto tasso tecnico offensivo e da un gioco spumeggiante. Servirà un’altra sontuosa prestazione difensiva.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Insigne-Napoli, amore infinito: pronto il contratto a vita