Napoli, da Elmas a Di Lorenzo: i top e flop azzurri in Nazionale

0
66

I calciatori del Napoli convocati in Nazionale rientrano a disposizione di mister Gattuso: da Elmas a Di Lorenzo, chi ha brillato di più e chi invece ha deluso le aspettative. I top e flop azzurri con le Selezioni. 

Sono terminati tutti gli impegni internazionali. La prossima sosta sarà direttamente a fine stagione, quando i calciatori dovranno prepararsi per gli Europei, Copa America e partite di qualificazione per tornei continentali o per Qatar 2022. Insomma, da oggi a Castel Volturno arriverà già qualcuno, da domani il gruppo sarà al completo.

Undici calciatori del Napoli hanno trascorso 10 giorni con la propria Nazionale e la maggior parte di essi ha disputato tante partite e di gran livello. Qualcuno si è messo in luce, qualcun’altro è rimasto in ombra. Ecco i top e flop azzurri impiegati con le rispettive Selezioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Osimhen, che segnale al Napoli: è l’uomo partita in Nigeria-Lesotho

Napoli, i top in Nazionale: Insigne ed Elmas i migliori

napoli nazionale elmas
Napoli si gode Elmas: top in Nazionale (Gettyimages)

Lorenzo Insigne ha appena ricevuto il riconoscimento dalla Serie A come miglior giocatore di Marzo. Ed effettivamente, anche con la maglia dell’Italia ha dimostrato di essere in grande spolvero. Ha disputato le prime due partite da titolare – contro Irlanda del Nord e Bulgaria – realizzando un assist in ciascun match.

Ottime prestazioni anche da parte di Eljif Elmas, il quale ha disputato da titolare tutte le tre partite di qualificazione della Macedonia del Nord, andando in gol contro il Liechtenstein e la Germania. Contro i tedeschi, la sua marcatura è stata decisiva per la conquista dei tre punti.

A proposito di titolari, anche Elseid Hysaj ha giocato 270 minuti, senza mai uscire dal campo. Nell’ultimo match contro il San Marino ha indossato anche la fascia da capitano della sua Albania. Felice la spedizione con la Nigeria per Victor Osimhen, autore di due assist ed un gol in due partite. Contro il Lesotho è stato anche riconosciuto come uomo partita. Accenna un sorriso Dries Mertens, che ha spaventato tifosi ed il Napoli per il suo infortunio alla spalla. Il suo Belgio ha conquistato 7 punti in 3 gare, e lui è stato protagonista con un assist contro il Galles. Più che positive, invece, le performance di Lozano con il Messico: ha giocato da titolare due amichevoli, andando a segno contro la Costa Rica.

 

I flop azzurri: delusioni Fabian Ruiz e Di Lorenzo

nazionale top e flop napoli
Di Lorenzo flop in Nazionale (Gettyimages)

Il ritorno in Nazionale di Fabian Ruiz è stato meno felice di quanto ci si aspettasse. Ha disputato 55 minuti partendo da titolare contro la Georgia, ma la sua Spagna è andata in grossa difficoltà. Solo dopo la sua uscita dal campo, la Roja ha ribaltato la partita. Contro il Kosovo appena 21 minuti. Poco brillante il numero otto partenopeo.

Giovanni Di Lorenzo magari si aspettava qualcosa in più. E’ sceso in campo per appena 22 minuti contro la Bulgaria, poi solo panchine. Per riuscire a conquistare un posto agli Europei dovrà fare molto di più. Alex Meret, invece, non ha avuto spazio.

Kalidou Koulibaly ha giocato 90 minuti in Senegal-eSwatini, conquistando appena un pareggio a tempo scaduto. Anche lui come Mertens, ha spaventato i tifosi con un infortunio al dito. Sarà comunque assente per il prossimo match di campionato causa squalifica.

Non di certo brillanti, invece, le prestazioni della Polonia di Zielinski. Il centrocampista azzurro ha collezionato tre gare da titolare, mettendo a referto un assist nella sfida contro l’Ungheria terminata 3-3. E’ arrivata la vittoria con la timida Andorra e poi una sconfitta contro l’Inghilterra. Ci si aspettava di più da una Nazionale in crescita.