Amrabat cambierebbe il Napoli: così ha intenzione di impiegarlo Spalletti

0
478

Il Napoli pensa a Sofyan Amrabat per migliorare il centrocampo: dove può giocare e quali sono le intenzioni di Luciano Spalletti per utilizzarlo al meglio.

amrabat urka
Amrabat nel mirino del Napoli (GettyImages)

C’è ancora un reparto da sistemare prima che il calciomercato finisca. E’ stata una sessione estiva povera di colpi per il Napoli, ma un accordo last minute può ancora essere raggiunto. Infatti, il ds Cristiano Giuntoli starebbe trattando con la Fiorentina per Sofyan Amrabat e nelle prossime ore potrebbe concludersi l’affare per il centocampista.

Si tratta di un mediano classe 1996, arrivato in Serie A nel 2019 dopo le esperienze in Olanda e Belgio. Al suo primo anno in Italia ha lasciato un’ottima impressione, grazie alle sue ottime doti difensive. E le sue caratteristiche piacciono da tempo al dirigente del Napoli, ma anche all’allenatore che lo vorrebbe nel suo centrocampo ideale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Perché il Napoli non investe sul mercato, spiegato da Umberto Chiariello

Amrabat nel Napoli di Spalletti: dove può giocare

passaggio di Amrabat
Sofyan Amrabat (GettyImages)

Gli azzurri hanno cominciato la stagione con il 4-3-3. Lobotka ha vestito i panni di mediano, affiancato da Fabian Ruiz e Zielinski, quest’ultimo sostituito da Elmas nel corso della prima frazione di gioco contro il Venezia. Lo slovacco non ha particolarmente brillato, ma fortunatamente l’assenza di Demme non si è sentita. Amrabat potrebbe fare proprio al caso del Napoli come mediano, ma può essere impiegato all’occorrenza anche come mezz’ala, dalle caratteristiche molto più difensive.

E’ un centrocampista roccioso, bravissimo a recuperare palloni e ha come pregio quello di non voler mollare mai. Inoltre, sa ben palleggiare negli spazi stretti, caratteristica che potrebbe rimescolare le carte delle gerarchie a centrocampo. Spalletti potrebbe utilizzare il marocchino anche in un 4-2-3-1, sempre come giocatore davanti alla difesa, magari affiancato da un palleggiatore ancor più abile. Insomma, in ogni sistema di gioco potrebbe fare la differenza grazie alle sue qualità tecniche e atletiche.

Per il Napoli, Amrabat potrebbe essere molto più di un’alternativa. Non ricoprirebbe solo il ruolo di vice-Demme, ma potrebbe esserci sempre una sana competizione nel reparto. D’altronde, al momento il centrocampo azzurro presenta qualche lacuna che potrebbe essere migliorata. Manca soprattutto un’interditore che possa bloccare sul nascere le azioni offensive degli avversari. E Sofyan avrebbe tutte le carte in regola per poterlo fare.