“Il Napoli gioca con 13 uomini”: la curiosa affermazione di De Laurentiis

0
440

De Laurentiis divertito dal suo Napoli, addirittura pensa che la squadra possa giocare in superiorità numerica rispetto agli avversari: il curioso commento.

Aurelio De Laurentiis
Aurelio De Laurentiis (LaPresse)

Primo in classifica, a pari punti con il Milan, il Napoli guarda dall’attico il resto delle famose sorelle in lotta per lo scudetto. Qualcuna si sta tirando fuori e resta ai piani inferiori. Difficile pensare ad una rimonta della Lazio; mai dar vinta la Juventus, ma i punti di distacco sono davvero tanti dalla vetta.

Per Aurelio De Laurentiis sono diverse le ragioni di questo inizio positivo della sua squadra, tutte riconducibili alla bravura e all’esperienza di Luciano Spalletti. Il nuovo allenatore del club partenopeo sta facendo sognare un’intera piazza e un intero gruppo, non così diverso da quello che qualche anno fa ha sfiorato la vittoria dello scudetto. E quest’oggi è arrivato un elogio al mister da parte del presidente: l’affermazione è curiosa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> “E se Insigne lascia Napoli?”: De Laurentiis a bomba sul capitano azzurro

De Laurentiis sicuro: “Spalletti è il 13° uomo”

Luciano Spalletti
Luciano Spalletti (LaPresse)

E’ contento, e non può che essere così. De Laurentiis si mostra felice della scelta che l’ha condotto a Spalletti come nuovo allenatore del suo Napoli. Il patron azzurro è stato presente all’evento di “Race for the Cure“, dedicato alla prevenzione e per la lotta contro i tumori al seno, e ha rilasciato alcuni commenti ai giornalisti presenti a Piazza del Plebiscito: “L’allenatore è stato bravo a capire che ha a disposizione non solo alcuni giocatori importanti, ma una squadra di livello – afferma il presidente del club partenopeo – Spalletti l’ha dimostrato in Europa League: i ragazzi sono stati bravissimi a reagire al gol subito“.

Ma il presidente azzurro è convinto che questa formazione ha diverse armi in più rispetto al passato e soprattutto non gioca con 11 uomini: “Spalletti è bravo a trasmettere tecnica, ma anche cazzimma e senso di responsabilità. Siamo al sicuro – provoca De Laurentiis – Se i tifosi sono il dodicesimo uomo, Luciano è il nostro tredicesimo“. Insomma, il Napoli ha fatto 13?