Insigne, nuovo incarico in Nazionale? Ct Mancini rivoluziona le gerarchie

0
392

Il commissario tecnico della Nazionale pensa ad una rivoluzione delle gerarchie: Lorenzo Insigne pronto al nuovo incarico con la maglia dell’Italia.

Lorenzo Insigne
Lorenzo Insigne (LaPresse)

La Nazionale italiana è chiamata a vincere contro l’Irlanda del Nord. Ma potrebbero non bastare i tre punti, perché il primato del gruppo C dipenderà anche da Svizzera-Bulgaria e il punteggio di differenza reti dell’Italia e quello dei rossocrociati.

Intanto, spunta un nuovo problema per ct Mancini ed è tutta colpa dell’ex centrocampista del Napoli. Infatti, a causa dell’ennesimo rigore sbagliato in azzurro, Jorginho con ogni probabilità potrebbe aver perso il posto come tiratore dagli undici metri a causa di una pressione troppo forte da gestire. E così, il commissario tecnico vara le alternative che sicuramente non mancano.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Mondiali 2022, l’Italia si qualifica se…Le combinazioni per evitare i playoff

Nazionale, Insigne tra i candidati rigoristi

Insigne, possibile rigorista in Nazionale
Insigne, possibile rigorista in Nazionale (LaPresse)

Tra i nuovi possibili rigoristi della Nazionale c’è anche Lorenzo Insigne, autore già di un gol dal dischetto in passato contro l’Inghilterra. Era un amichevole del 2018, altre motivazioni, altri tempi. Ma l’efficacia dal dischetto del capitano del Napoli potrebbe garantire maggiore sicurezza, rispetto a quanto fatto ultimamente da Jorginho. Certamente, anche Insigne è stato ampiamente criticato per gli ultimi rigori calciati con la maglia del club partenopeo: cinque tiri dal dischetto sbagliati nel 2021. Tuttavia, nello stesso arco di tempo ne ha messi a segno ben 11.

Ma Mancini potrebbe affidare il compito di battere il prossimo calcio di rigore anche ad altri calciatori. Dipenderà chi starà in campo in quel momento. Ci sono Berardi, Bonucci e anche Belotti che potrebbero prendersi questa responsabilità. Difficile che Jorginho venga riconfermato rigorista dopo l’errore contro la Svizzera quasi allo scadere. Un mancato gol che avrebbe potuto spianare la strada verso il pass diretto ai Mondiali in Qatar. E ora, l’incubo playoff incombe: vietato fallire questa sera contro l’Irlanda del Nord.