Napoli, assist dal Milan: ai rossoneri resta un vantaggio importante

0
372

Il Milan perde la prima partita in campionato e fornisce un grande assist per la fuga scudetto al Napoli: ma ai rossoneri resta un grande vantaggio.

Dries Mertens
Dries Mertens (LaPresse)

Inaspettato, o forse no. Il Milan cade a Firenze dopo un match spettacolare, caratterizzato da ritmo altissimo e grandi giocate. La Fiorentina conquista tre punti importanti per restare sulla scia delle squadre che cercano un posto in Europa. Si è ormai intromessa di prepotenza, trascinata dai gol di Vlahovic.

E così, il Napoli si ritrova a giocare contro l’Inter per il primato in classifica in solitario: con una vittoria staccherebbe il Milan di 3 punti, i nerazzurri di 10. Una mini fuga nei confronti dei rossoneri. Un vero colpo da KO per Inzaghi e i suoi ragazzi. E ricordiamo che l’Inter è campione in carica.

Ma bisogna analizzare anche il calendario, importantissimo per vincere lo scudetto. Le prossime partite del Napoli sono abbastanza complicate, con altri tre big match da sommare alle delicate sfide di Europa League che tolgono energie mentali e fisiche. Sotto questo punto di vista, infatti, il Milan è decisamente avvantaggiato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Inter-Napoli, non solo Lozano: le 3 soluzioni di Spalletti per sostituire Politano

Milan-Napoli, la corsa scudetto e gli intrecci di calendario

Milan sconfitto contro la Fiorentina
Milan sconfitto contro la Fiorentina (LaPresse)

La squadra di Stefano Pioli ha perso contro la Fiorentina ma può subito pensare alle prossime con fiducia e ottimismo. In effetti, il calendario del Milan sembra esser in discesa fino allo scontro diretto con il Napoli, poco prima della sosta natalizia. I rossoneri disputeranno il prossimo turno di campionato con il Sassuolo. Successivamente la trasferta a Genova contro la formazione di Shevchenko, poi la Salernitana e l’Udinese. La quarta gara di questo filotto di partite è contro gli azzurri e si giocherà a San Siro. Nel mezzo, ovviamente, c’è la Champions. Tuttavia, il Milan sembra estromesso dalla corsa per conquistare il secondo posto del girone. E anche per l’Europa League serve un mezzo miracolo. Insomma, la squadra rossonera arriverebbe alla sesta giornata della competizione già con la consapevolezza di essere dentro o fuori dall’Europa.

Invece, il Napoli domenica prossima ospiterà la Lazio ferita di Sarri; poi Sassuolo, Atalanta, Empoli e Milan. Nel mezzo, mercoledì 24 novembre la trasferta insidiosa contro lo Spartak Mosca e l’ultima giornata di Europa League contro il Leicester. A differenza della Champions, il primo posto nel gruppo C degli azzurri varrà il pass diretto per gli ottavi di finale: si eviterebbero gli spareggi con le terze di Champions League.

Insomma, per la squadra di Spalletti sembrano tutte piccole finali da vincere e sarebbe davvero un’impresa uscire indenni da questo percorso ad ostacoli. Per questa ragione, sarebbe importante dal punto di vista morale vincere questa sera a Milano contro l’Inter. Sarebbero tre punti preziosi che permetterebbero al Napoli di gestire il vantaggio sul Milan per le prossime gare.