“Insigne non ha visibilità al Napoli”: la confessione spiazza i tifosi

0
401

La frase che fa tremare i tifosi del Napoli: l’attacco alle scelte di Lorenzo Insigne sono incredibili e sconcertanti.

Lorenzo Insigne
Lorenzo Insigne (LaPresse)

Il capitano del Napoli ha altri sei mesi di contratto poi potrà scegliere una nuova destinazione per proseguire la carriera. In realtà, Lorenzo vorrebbe continuare a vestire la maglia azzurro e insieme all’agente tratta con la società per prolungare la permanenza. Tuttavia, manca ancora l’accordo tra le parti e cresce il pessimismo tra i tifosi, impauriti dalla possibilità che Insigne possa davvero lasciare il Napoli.

Intanto, da un ex collega dell’attaccante azzurro arriva una dichiarazione sconvolgente. Un vero e proprio attacco al club partenopeo, ma anche al capitano che ha scelto di indossare questi colori per 10 stagioni.

Leggi anche >>> Anche il Napoli in corsa per Boga: ma c’è un ostacolo alla trattativa

Insigne ‘criticato’ da Papu Gomez: la frase da non credere

Gomez ed Insigne
Gomez ed Insigne (LaPresse)

In un momento critico in cui l’entourage di Insigne ed il Napoli devono trovare l’accordo per il rinnovo arriva una dichiarazione bomba da parte del Papu Gomez. L’ex attaccante dell’Atalanta ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport e ha svelato una certa devozione per il capitano azzurro, oltre che ai colori del club partenopeo. Infatti, in caso di un ritorno in Serie A, l’argentino non ha dubbi: “Se dovessi tornare in Italia sceglierei Napoli, perché mi è sempre piaciuto il legame con Diego Armando Maradona, per come tratta tutti gli argentini e per quella maglia azzurra“.

Ma non è tutto. Nella formazione di Luciano Spalletti, il capitano sembra essere una fonte di ispirazione per il Papu: “Ho sempre ammirato Insigne, ho una devozione per lui – poi ha ammesso – Forse il fatto di aver giocato sempre al Napoli gli ha tolto visibilità“. La scelta di Lorenzo di indossare i colori della sua città per così tanti anni è stata criticata da Alejandro Gomez, che nella sua carriera ha giocato in diversi campionati e si è messo in mostra in diverse società. Forse Insigne avrebbe meritato qualche trofeo in più nella sua carriera? Sì, senza dubbio. Ma sembra anche un po’ irrispettoso nei confronti del calciatore parlare di scarsa visibilità, poiché il suo club da diversi anni consecutivi si conferma puntualmente in Europa e lotta per alte posizioni in Serie A. “Piccoli” traguardi raggiunti proprio grazie alle giocate del numero 24.