Napoli, mancano energie? Attento al Milan: è un Diavolo nel secondo tempo

0
558

Napoli, attento al Milan: i rossoneri hanno una caratteristica nel DNA che manca agli azzurri e Spalletti deve trovare la soluzione.

Luciano Spalletti
Luciano Spalletti (LaPresse)

E’ finalmente arrivato il momento della grande sfida. Il Napoli affronterà il Milan alla diciottesima giornata. Quello che doveva essere uno scontro diretto per lo scudetto, è diventato un match importantissimo per non perdere la scia sull’Inter, lanciatissimo verso il titolo di campione d’Inverno.

Gli azzurri e i rossoneri avranno diverse grandi assenze. Mentre da una parte mancheranno Fabian, Koulibaly e Osimhen, dall’altra non ci saranno Leao, Rebic, Kjaer, Calabria e Pellegri. Ma anche senza alcuni di questi protagonisti, a San Siro potrebbe rivelarsi una gran bella partita.

Napoli e Milan, in un certo senso, sono poli opposti. C’è una particolare statistica che può far preoccupare Luciano Spalletti, legata anche alle numerose assenze dell’ultimo periodo. La squadra del mister di Certaldo dovrà fare particolare attenzione ai rossoneri nel secondo tempo, perché non mollano mai!

Leggi anche >>> Napoli, che spreco! In un mese è cambiato tutto: classifica ribaltata

Napoli-Milan, nel finale sarà show? I rossoneri segnano a raffica!

Scamacca in Sassuolo-Napoli
Scamacca in Sassuolo-Napoli (LaPresse)

Nelle ultime gare di campionato disputate, la difesa azzurra ha subito una valanga di gol. In particolare, le ultime sette reti del Napoli subite in Serie A sono arrivate tutte negli ultimi trenta minuti. Calo di concentrazione? Mancanza di energie? Sicuramente, Spalletti ha avuto grossi problemi numerici nell’ultimo mese a causa degli infortuni. Ma contro il Milan l’attenzione dovrà essere massima, poiché i calciatori di Pioli hanno nel DNA la caratteristica di non mollare mai.

Infatti, i rossoneri hanno il primato di gol segnati negli ultimi 30 minuti (ben 15 da inizio campionato, al pari dell’Inter prima dell’inizio della 18a giornata). La statistica allarma il Napoli, che proprio verso il 70′ sta mostrando tutte le sue debolezze. Contro il Sassuolo, l’Atalanta e Empoli sono arrivati gol decisivi proprio in questo parziale del secondo tempo.