Napoli, non solo la Coppa d’Africa: qual è l’altro mostro invisibile

0
494

La Coppa d’Africa per Spalletti è un mostro invisibile, ma il Napoli rischia di perdere un altro titolare in vista della gara contro la Juventus.

Luciano Spalletti
Luciano Spalletti (LaPresse)

C’è un “mostro” che toglierà alcuni calciatori titolari al Napoli: la Coppa d’Africa. Così l’ha definito Spalletti in conferenza stampa, alla vigilia del match contro lo Spezia, l’ultimo dell’anno 2021. Una definizione forte, che però dev’essere contestualizzata. Il tecnico perderà pedine fondamentali dalla sua formazione, in un mese cruciale e pieno di impegno. E ovviamente, i giocatori sono esposti ad un grosso rischio infortunio, viste le partite ravvicinate del torneo.

Insomma, Spalletti l’ha detto chiaro e tondo: “Apprezzerò molto le partite che vedrò, perché in Coppa d’Africa scendono in campo i giocatori migliori del mondo, ma nel mio spogliatoio mancheranno dei punti di riferimento come Koulibaly e Osimhen“. E dopo qualche incertezza, l’organo calcistico africano ha confermato la volontà di disputare la competizione: nessun rinvio o cancellazione.

C’è un altro cruccio nella testa dei tifosi, però, oltre alla competizione africana. Infatti, il primo match del 2022 sarà contro la Juventus, e oltre ai giocatori impegnati con le proprie nazionali, potrebbe esserci un altro grande assente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Probabili formazioni Napoli-Spezia: tocca a Mertens

Napoli, Coppa d’Africa e diffidati: chi rischia l’assenza contro la Juventus

L'arbitro ammonisce Lozano
L’arbitro ammonisce Lozano

Nell’ultima gara del 2021, il Napoli affronterà lo Spezia di Thiago Motta. Per l’ex calciatore di Inter e Genoa potrebbe essere l’ultimo “ballo” da allenatore del club ligure. Ma molto passerà dal risultato ottenuto al Maradona. Intanto, Spalletti deve fare i conti ancora con assenze, Covid e infortuni. Non potrà contare su Koulibaly, Osimhen, Insigne e Fabian Ruiz.

Torna, forse, a disposizione Mario Rui. Può essere convocato ma non sa se disputerà l’incontro e tornerà ad impadronirsi della fascia sinistra. Nel caso in cui scenderà in campo, il terzino portoghese dovrà fare molta attenzione al cartellino giallo. Infatti, o Mario Rui è diffidato e con un’altra ammonizione salterà il prossimo match. Il secondo giocatore diffidato è Anguissa. Il centrocampista, però, sarà convocato in Coppa d’Africa e già non dovrebbe disputare le prossime partite di gennaio con il Napoli. Se Frank dovesse essere ammonito con lo Spezia, scatterà la squalifica per la partita con la Juve e la potrà scontare durante il suo ritiro con la usa nazionale.