Napoli, Spalletti è tormentato! Dai dubbi di Insigne al Covid: tifosi in ansia

0
397

Dal rinnovo di Lorenzo Insigne ai casi Covid: Napoli alle corde, Spalletti e i tifosi in ansia per il nuovo anno.

Luciano Spalletti, allenatore del Napoli
Luciano Spalletti, allenatore del Napoli

Il tormentone in casa Napoli, da qui a quando non arriverà una decisione definitiva, resterà sempre quello del possibile addio di Lorenzo Insigne. Il Napoli al momento non ha mai fatto un’offerta all’altezza delle aspettative del calciatore che intanto valuta altre proposte. Fra tutte, la più concreta è quella – faraonica – del Toronto, che potrebbe portarlo in MLS a suon di milioni. Il capitano azzurro è molto tentato, la sensazione è che in assenza di proposte migliori potrebbe anche sciogliere le riserve e accettare la corte dei canadesi.

Intanto, alla prima settimana del nuovo anno ci sarebbe in programma un incontro tra Insigne e i dirigenti del Toronto, mentre il Napoli non avanza nessuna mossa a sorpresa. Ma Spalletti è davvero tormentato in questo periodo: oltre alla situazione rinnovo del capitano, anche il virus mette KO la squadra azzurra.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il 2021 del Napoli: tanti rimpianti e un nuovo corso

Napoli, l’annuncio sul giro dei tamponi: il Covid tiene alle corde gli azzurri

Lozano, positivo al Covid
Lozano, positivo al Covid (LaPresse)

Gennaio sarà il mese del mercato, ma si pensa anche e soprattutto al campo e alla piaga Covid, che prima di Natale ha colpito lo Insigne e Fabiàn Ruiz, ora già negativizzati. Tutto con esito negativo l’ultimo giro di tamponi, ma ce ne saranno altri: al momento risultano positivi Lozano, Elmas e Osimhen, contagiatosi in Nigeria per la seconda volta dopo quella dello scorso anno, esattamente dopo il suo compleanno. Una data sfortunata. Un fatto, unito all’infortunio al volto, che ha convinto la Nazionale nigeriana a rinunciare a lui per la Coppa D’Africa.

Infatti, Osimhen non avrebbe modo e tempo per allenarsi con i suoi compagni in vista dell’esordio nel torneo. Dunque, il calciatore ora dovrà attendere un prossimo tampone con esito negativo e poi potrà tornare a Napoli per raggiungere i suoi compagni di squadra.