Spalletti aziendalista: cinque calciatori rivalutati dal mister

0
599

Luciano Spalletti è un vero aziendalista: i cinque calciatori del Napoli rinati grazie alla sua gestione e alle sue intuizioni.

Luciano Spalletti, allenatore aziendalista
Luciano Spalletti, allenatore aziendalista (LaPresse)

Luciano Spalletti sta ribaltando da cima a fondo le gerarchie della formazione del Napoli. Bisogna aggiungere che a causa delle numerose assenze, il mister è quasi costretto a dover utilizzare giocatori che in un’ottica idealista sarebbero delle riserve. Ma alcuni atleti della rosa partenopea sono diventati importanti, imprescindibili, punti fermi dell’undici attuale della squadra azzurra.

Sotto un certo punto di vista, ma questo era già noto, Spalletti è un vero aziendalista. Fa il gioco e gli interessi della società ed è riuscito a far “resuscitare” calciatori che sarebbero stati svenduti a fine stagione, quando adesso si divertono, vincono e possono ambire a qualcosa di importante. Ecco quali sono i cinque calciatori rinati sotto la gestione del mister di Certaldo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Andrea Petagna spietato: quanti punti regalati al Napoli

Spalletti, il capolavoro con Lobotka e le due sfide superate in difesa

Luciano Spalletti, allenatore del Napoli
Spalletti e i cinque calciatori rivalutati (LaPresse)

A causa degli infortuni e della Coppa d’Africa, Juan Jesus da un mese e per le prossime settimane sarà il titolare del Napoli assieme a Rrahmani. L’ex Roma è arrivato in azzurro a parametro zero, dimenticato dal calcio italiano. E ora, invece, si sta togliendo più di una soddisfazione. Il suo umore è alto e lo si evince anche da un recente scambio di battute con l’ex compagno di squadra Villar sui social, rimarcando “l’incapacità di certe persone“, che non hanno creduto in lui.

Per forza di cose, anche Gholuam è rientrato nelle rotazioni del Napoli e sta giocando titolare. Certo, è un lontano parente da quello conosciuto negli anni di Sarri, ma l’algerino pian pianino sta ritornando a giocare a livelli importanti. Ha ancora diversi mesi per strappare magari un rinnovo in azzurro e continuare a giocare nel Napoli di Spalletti.

Una delle vere e proprie magie dell’allenatore toscano è stata fatta su Lobotka. Il centrocampista slovacco sembrava ai margini della rosa, ma sin dall’inizio della stagione il mister gli ha dato fiducia e gli ha consegnato le chiavi del centrocampo. Ora addirittura lo paragona al campione d’Europa italo-brasiliano: “Se ne esce con queste piroette saltando la pressione. Somiglia a Jorginho, mette a posto anche i casini dell’allenatore

Elmas: da riserva dimenticata a titolare prezioso

L’ha trattenuto, ci ha creduto fino in fondo e ora si gode il buon momento del centravanti. Spalletti ha rivalutato completamente Petagna, certamente considerato una riserva di Osimhen, ma importante in alcuni spezzoni di partita e generosissimo verso i suoi compagni di squadra. L’ex attaccante della Spal ha altre occasioni per mettersi in mostra, come fatto contro la Sampdoria.

Infine, il quinto giocatore rivalutato completamente dall’allenatore del Napoli è Eljif Elmas. Il macedone ha chiuso la stagione 2020-21 da panchinaro, riserva dimenticata di mister Gattuso. Eppure, le qualità del diamante grezzo sono evidente, bastava solo esaltarle. Spalletti ha cucito ad Elmas un ruolo da jolly in questo Napoli. E ora il numero 7 non conosce limiti, gioca ovunque e sempre bene.