Bologna-Napoli, Spalletti e Mertens rincorrono i record

0
98

Bologna-Napoli rappresenta un’occasione importante per Luciano Spalletti e Dries Mertens: i traguardi rincorsi dal tecnico e dal bomber azzurro.

Luciano Spalletti
Luciano Spalletti, allenatore del Napoli (LaPresse)

Bisogna dimenticare in fretta la sconfitta in Coppa Italia e dare seguito al successo casalingo in campionato contro la Sampdoria. Il Napoli è ferito, incerottato e senza alcuni leader che in questo momento farebbero proprio comodo allo spogliatoio.

Nonostante tante problematiche, la rosa azzurra ha l’obbligo di portare a casa i tre punti e riprendere la scia della vetta della Serie A, saldamente in mano all’Inter che guarda tutti dall’alto e con una partita in meno disputata. Ma Bologna-Napoli rappresenta anche un’opportunità importante per Spalletti e Mertens. Infatti, sia il mister che il suo bomber potrebbero raggiungere due record personali importanti. Soprattutto Ciro, visto che attualmente è in scadenza e rischia di non rinnovare il contratto. Ora o mai più.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Serie A, nuovo protocollo: ecco quando l’ASL impedirà al Napoli di giocare

Bologna-Napoli: Spalletti sogna il record, Mertens punta Vojak

Mertens abbraccia Spalletti
Mertens abbraccia Spalletti (LaPresse)

Non sarà affatto una partita banale per l’allenatore di Certaldo. Infatti, è ad un passo da uno storico traguardo. Se il suo Napoli dovesse battere il Bologna, Spalletti raggiungerebbe 250 vittorie in Serie A. Un traguardo importante per il mister, che allena la massima divisione del calcio italiano dalla fine degli anni ’90. Successivamente ha ricoperto incarichi anche in Serie B, ma si è subito stabilito come uno dei tecnici più apprezzati del panorama calcistico nazionale.

Ma Spalletti non è il solo a rincorrere un importante record. Per Mertens ora o mai più. Infatti, il belga ha dei conti aperti contro il Bologna, sua vittima preferita del campionato italiano. Le statistiche parlano chiaro: 11 gol segnati ai rossoblu. Nella storia del Napoli, solo Antonio Vojak ha messo a segno più reti ad una singola avversaria della competizione: 13 marcature alla Triestina. Quindi, Mertens con una doppietta raggiungerebbe Vojak, ma con una tripletta lo supererebbe pure.