Rinnovo Mertens, Spalletti indica la via: “Chi vuole restare deve fare una cosa”

0
655

Luciano Spalletti parla della vittoria sulla Salernitana e del rinnovo di Dries Mertens: le dichiarazioni dell’allenatore del Napoli.

rinnovo Dries Mertens
Dries Mertens (LaPresse)

Il Napoli vince e convince contro la Salernitana, in un derby che non ha mai avuto storia. La squadra azzurra ha annichilito i granata, che hanno sognato di poter fare l’impresa, ma sono stati catapultati sulla fredda e cruda realtà dopo i rigori di Mertens e Insigne.

Luciano Spalletti ha rilasciato un’intervista nel post-partita ai microfoni di DAZN dove ha fatto i complimenti alla squadra per aver reagito al pareggio: “Dopo aver perso il vantaggio, la squadra ha abbassato il ritmo. In questi casi riaffiorano i dubbi, ma la squadra ha reagito benissimo. I ragazzi hanno fatto vedere che volevano conquistare i tre punti“.

Ma nel post-partita c’è spazio anche ad un commento sul futuro del numero 14 azzurro. Infatti, Spalletti ha risposto ad una domanda sul rinnovo di Dries Mertens: ecco cosa manca alla firma.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Insigne come Maradona: cosa ha detto Lorenzo ai tifosi dopo il gol

Spalletti sul rinnovo di Mertens: “Se vuole restare deve parlare con il club”

Mertens e Spalletti
Mertens e Spalletti (LaPresse)

Solo qualche giorno fa, l’attaccante belga ha parlato del suo contratto e della volontà di voler restare al Napoli. “Voglio segnare tanti gol per convincere il presidente“, aveva dichiarato Dries. Eppure, le reti non bastano e l’allenatore azzurro spiega il motivo.

Ai microfoni di DAZN, Spalletti parla del futuro di Mertens e in particolare dello stallo sul suo rinnovo: “Abbiamo un presidente attento. Negli anni ha fatto vedere di creare sempre rose forti. In questo momento deve rivedere i contratti dei giocatori, deve sistemare il tetto ingaggi: passerà molto da lì – spiega il mister – Se un calciatore vuole rimanere qui, deve rivedere le cifre con la società e mettersi in pari con il bilancio“.

Dunque, Spalletti parla chiaro e tondo ai suoi calciatori. Chi non vuole lasciare la maglia azzurra deve accettare le condizioni del club. Ma non sempre queste condizioni sembrano essere accettabili, altrimenti il caso Insigne sarebbe finito diversamente.