Osimhen, ne basta uno solo! Nel mirino il “record nigeriano”

0
654

I gol di Victor Osimhen stanno trascinando il Napoli: con un’altra marcatura, l’attaccante azzurro raggiungerebbe un record mai avuto prima.

Victor Osimhen
Victor Osimhen, attaccante del Napoli (LaPresse)

Stagione pazza per Victor Osimhen, partito come un titolare nelle gerarchie di Spalletti e nonostante l’importante infortunio al volto sta riuscendo a far ricredere anche i più scettici. Da quando indossa la maschera ha i super-poteri.

Tra le caratteristiche ben noti (velocità, agilità e freddezza in area di rigore), i tifosi azzurri stanno riscoprendo una nuova capacità dell’attaccante nigeriano: il colpo di testa. Ha segnato ben 4 reti in Serie A (su nove) staccando più in alto dei difensori avversari. Così facendo, ha aumentato il suo bagaglio di skills, che lo rende uno dei bomber più interessanti del palcoscenico internazionale. E l’età è dalla sua parte.

Intanto, ad Osimhen basta una sola rete per scrivere la storia della Serie A e del suo Paese: il record nigeriano è ad un passo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, l’entusiasmo è alle stelle! E’ la quarta volta in un solo mese

Osimhen, record di gol ad un passo: supererà Martins e Simy

Osimhen record gol serie a
Osimhen ad un passo dal record nigeriano (LaPresse)

Finora nessuno ci è riuscito e Victor – calciatore africano più costoso di sempre – può riuscirci. Nel campionato italiano sono passati tanti giocatori nigeriani, forti o meno forti. Sicuramente un uomo simbolo fino a poco tempo fa era Obafemi Martins, genio e sregolatezza, attaccante mai dimenticato per i tifosi dell’Inter.

Il primo della storia del campionato è stato Sunday Oliseh, che esordì in Italia nel 1994 nella Reggiana. Passò anche alla Juventus, ma non riuscì ad imporsi. Ma ora tocca ad un altro nigeriano rubare la scena in Serie A: Victor Osimhen può scrivere la storia.

L’attaccante del Napoli, con la prossima marcatura in campionato, diventerà il primo calciatore della Nigeria a centrare la doppia cifra in due differenti stagioni in Serie A. Così, Osimhen ha una grande occasione nel match contro l’Udinese, per sbarazzarsi subito di questo primato e raggiungere anche il suo score personale di 10 reti in stagione dello scorso anno.

I traguardi di Martins, Simy e Makinwa

Oba Oba Martins, Simy e Makinwa sono stati certamente gli attaccanti nigeriani più celebri del campionato italiano. L’ex nerazzurro ha lasciato il segno in Italia, per le sue stravaganti esultanze e la sua incredibile velocità. Siglò undici gol in Serie A nel 2004-05, mentre l’anno successivo si fermò a nove marcature.

Simy, invece, è stato una meteora per ora. 20 reti lo scorso anno, poi il passaggio alla Salernitana ed il vuoto cosmico. Ora cerca fortuna nel Parma in Serie B. Stephen Makinwa era un altro giocatore noto del nostro campionato, grazie ai trascorsi al Modena, al Palermo, all’Atalanta, alla Lazio, alla Reggina e al Chievo. Non ha mai lasciato il segno, ma era un centravanti di peso che in qualche occasione poteva essere utile alle squadre di medio-basso livello.

Infine, anche Victor Obinna ha segnato diversi gol in Italia, soprattutto con la maglia del Chievo Verona. Tuttavia, ebbe buoni numeri solo ad inizio carriera, poi col passare degli anni non ha mantenuto le aspettative. Ma un altro Victor ora cerca la fortuna in Italia. Osimhen può entrare nella storia e segnare questo clamoroso record di gol in Serie A.