De Laurentiis vuole De Zerbi al Napoli: la rivelazione sorprende i tifosi

0
155

Il futuro di Spalletti al Napoli non è poi così certo, tantoché c’è stata una rilevazione su De Laurentiis e De Zerbi.

Dopo il solo punto realizzato contro Fiorentina, Roma ed Empoli, il Napoli è entrato in una profonda crisi. Gli azzurri nel momento più decisivo per vincere lo Scudetto sono letteralmente crollati. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata sicuramente l’incredibile rimonta subita domenica dalla squadra di Andreazzoli. 

De Zerbi sorride
De Zerbi (LaPresse)

Aurelio De Laurentiis ha subito cercato di ricompattare l’ambiente, presentandosi ieri a Castel Volturno. Il patron ha deciso che resterà al fianco della squadra anche dopo la gara di sabato al Maradona contro il Sassuolo di Dionisi. Il presidente, il quale vuole raggiungere il prima possibile la qualificazione aritmentica alla Champions League, è convinto che la sua presenza faccia bene a tutto il gruppo. 

Anche Luciano Spalletti, dopo l’ultima serie di risultati a dir poco soddisfacenti, è finito sotto la lente d’ingrandimento sia da parte dei tifosi che degli addetti ai lavori, tantoché il suo futuro sotto l’ombra del Vesuvio non è più così certo. Alcune indiscrezioni di mercato, infatti, hanno accostato il nome di Roberto De Zerbi alla panchina del Napoli. Proprio sull’ex allenatore del Sassuolo ci sono delle importanti dichiarazioni di un suo ex presidente. 

Fares: “So che De Zerbi piace a De Laurentiis”

De Laurentiis con sua moglie
De Laurentiis con sua moglie Jacqueline Baudit (Ansa Foto)

Lucio Fares, ex presidente del Foggia che fu il primo club importante allenato da De Zerbi, ha parlato, in esclusiva ai microfoni di ‘SerieANews.com’, proprio della possibilità di vedere il tecnico italiano alla guida del Napoli: “So che esiste questa ipotesi, ne ho parlato anche con amici che sono vicini alla società partenopea. Me lo auguro davvero”.  

L’ex patron del club pugliese ha poi concluso il suo intervento sul tecnico: “Purtroppo questa esperienza con lo Shakhtar non è andata nel migliore dei modi, ma non è stata di certo colpa sua. De Zerbi, secondo il mio parere, rientra tra i tre-cinque allenatori italiani. Roberto può dare tanto ancora al nostro calcio e ad un grande team italiano”.