Zielinski, ultima partita con il Napoli? La promessa ai tifosi azzurri

0
307

Zielinski mette la firma in Spezia-Napoli e al termine della partita rilascia un’importante dichiarazione sul proprio futuro.

Piotr Zielinski chiude la sua stagione con un gol. Il polacco ha siglato la sua prima rete del 2022, rompendo il lungo digiuno. Non è stata una stagione positiva per lui, soprattutto la seconda parte di campionato, dove ha addirittura perso il posto da titolare.

Piotr Zielinski
Piotr Zielinski parla del suo futuro (LaPresse)

Tra i calciatori che potrebbero essere messi in vendita nella prossima sessione di mercato c’è proprio Zielinski, il quale ha una clausola rescissoria importante di circa 100 milioni di euro. Lo stesso giocatore, qualche mese fa, dichiarò di non esser preoccupato della clausola, poiché le offerte vengono valutate direttamente dal presidente. Insomma, sarà De Laurentiis a decidere se per Piotr è scattata l’ora di lasciare il club dopo sei anni.

Intanto, Zielinski ha rilasciato importanti dichiarazioni proprio in merito al suo futuro e a quello della squadra: le parole del polacco al termine di Spezia-Napoli.

Spezia-Napoli, Zielinski rompe il silenzio sul suo futuro

Piotr Zielinski rimanda l'appuntamento Scudetto
Piotr Zielinski rimanda l’appuntamento Scudetto (LaPresse)

La formazione di Spalletti chiude l’anno con quattro vittorie di fila e tre gare consecutive senza subire gol. Un finale di stagione degno di nota, caratterizzato dall’amarezza di non aver lottato fino all’ultima giornata per lo Scudetto, assieme a Milan ed Inter.

Anche Zielinski, dopo Spezia-Napoli, ha sottolineato che il percorso non è stato perfetto a causa di alcuni passi falsi: “Ci è mancato qualcosa, abbiamo perso punti con squadre “piccole”, come contro lo Spezia all’andata o addirittura abbiamo concesso sei punti all’Empoli tra andata e ritorno. Ci rifaremo il prossimo anno, ma il nostro obiettivo stagionale è stato raggiunto“.

Così, Piotr rimanda l’appuntamento alla prossima stagione ed evidentemente si vede ancora nel gruppo azzurro allenato da Spalletti. In merito alle sue prestazioni, il numero 20 del Napoli ha dichiarato a DAZN: “Sono soddisfatto di quanto fatto nella prima parte di stagione. Nella seconda, invece, non ho rispettato il mio livello, ma mi rifarò il prossimo anno“.

Dunque, al netto di clamorosi trasferimenti, Zielinski resterà ancora un calciatore del Napoli. Il suo contratto scadrà nel 2024, non c’è alcuna fretta di rinnovare e dopo un’annata sottotono dovrà riconquistare la maglia da titolare. Attualmente non rientra nelle gerarchie principali di mister Spalletti.