Napoli, addio dopo 9 anni: la decisione del club

0
550

Da Rafa Benitez a Carlo Ancelotti, il calciatore del Napoli chiude la sua esperienza in azzurro: la decisione del club. 

Sono giorni intensi per il calciomercato. Il direttore sportivo Giuntoli è a lavoro sia per il mercato in entrata che in uscita. Nelle ultime ore, De Laurentiis ha ufficializzato diversi colpi. Uno su tutti, Mathias Olivera. Il terzino sinistro arrivato dal Getafe è stato sottoposto alle visite mediche a Villa Stuart, per poi esser annunciato come nuovo calciatore della formazione di Spalletti dopo un paio di giorni.

Cristiano Giuntoli a lavoro su una cessione
Cristiano Giuntoli a lavoro su una cessione (LaPresse)

Il patron azzurro ha confermato anche due pilastri del mister. Il primo è Anguissa, riscattato dal Fulham per circa 15 milioni di euro spalmati in tre anni; il secondo è Juan Jesus, arrivato a Napoli con grande scetticismo, ma diventato una risorsa importante per Spalletti e per lo spogliatoio.

Dopo 3 acquisti, cresce l’attesa per il quarto: Khvicha Kvaratskhelia. L’attaccante georgiano è ancora impegnato con la Dinamo Batumi, ma ha già firmato e da luglio si aggregherà con i suoi nuovi compagni di squadra. Nel frattempo, il Napoli lavora anche in uscita e tra i tanti addii, ne avverrà uno dopo 9 anni d’azzurro.

Nove anni di Napoli e tanti prestiti: via per 4 milioni, il club ci pensa

Luperto riscatto empoli
Sebastiano Luperto lascia il Napoli dopo nove anni (LaPresse)

Il Napoli si appresta a salutare uno degli uomini di Rafa Benitez, un talentuoso ragazzo che non è riuscito a rubare la scena in prima squadra. Dopo un solo anno di giovanili, la società decise di aggregare il gioiellino con i senior per farlo crescere ulteriormente. Il suo palmares conta una Coppa Italia ed una Supercoppa italiana, ma mai protagonista in queste vittorie.

A seguito di 8 anni in azzurro (9 contando anche l’unico anno con la Primavera), Sebastiano Luperto può lasciare definitivamente il Napoli e cominciare una nuova avventura ad Empoli. Stando a quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, la società toscana ha deciso di riscattare il prestito del difensore pugliese. Dalla cessione di Luperto il Napoli incasserà circa 4 milioni di euro.

Nell’arco di queste stagioni, Sebastiano è stato girato in prestito diverse volte e ha trovato maggiore continuità in azzurro solo sotto la guida di Carlo Ancelotti, col quale ha esordito in Champions League. Dopo due anni consecutivi di prestito al Crotone e all’Empoli, la società toscana ha deciso di puntare sul 26enne.