Napoli, colpo di scena: salta la trattativa, cessione rifiutata

0
1971

Calciomercato Napoli, il calciatore fa saltare la trattativa: la cessione è stata rifiutata, colpo di scena improvviso. 

Ore delicate in casa Napoli. La piazza freme a pochi giorni dall’inizio del ritiro e vorrebbe che il presidente De Laurentiis rinnovasse il contratto di Dries Mertens. Il belga sarà svincolato dal 1 luglio e fino a questo momento non è stato trovato alcun accordo tra le parti. Discorso simile per il contratto di Koulibaly e quello di Fabian Ruiz, con i quali la società tratta costantemente.

Cristiano Giuntoli, ds del Napoli
Cristiano Giuntoli, ds del Napoli (LaPresse)

Saltano tutti i rinnovi e così il direttore sportivo Cristiano Giuntoli è alla ricerca di degni sostituti o giocatori che potrebbero fare comodo allo staff tecnico. Il Napoli lavora soprattutto per migliorare il reparto difensivo. Ben tre calciatori messi nel mirino dal ds azzurro. E intanto il colpo di scena delle ultime ore potrebbe spianare la strada al club partenopeo.

Calciomercato Napoli, il calciatore dice no alla cessione

Nicolò Casale, difensore del Verona
Nicolò Casale rifiuta la cessione: Napoli in attesa (LaPresse)

Era praticamente fatta per il passaggio al Monza, ma Nicolò Casale ha deciso di far saltare l’accordo tra il Verona e il club di Berlusconi. Infatti, stando a quanto riportato da Galliani ai microfoni di Sportitalia, la trattativa con il calciatore gialloblu è sfumata nella serata del 29 giugno, quando invece era data per fatta. “Non c’era l’accordo con il difensore, andremo su altri profili“, spiega l’ex ad del Milan.

Dunque, il Napoli è ancora in corsa per acquistare Nicolò Casale. Il Monza aveva tentato il blitz per anticipare sia gli azzurri che la Lazio, entrambe società molto interessate al centrale di 24 anni. Il difensore del Verona sa bene dell’interesse di due club che giocano in Europa, motivo che l’avrebbe portato a riflettere sull’offerta dei brianzoli, protagonisti in questa sessione di calciomercato.

Per convincere l’Hellas Verona a cedere il proprio calciatore servirà avvicinarsi ad un’offerta di 10 milioni. Cifre che potrebbero essere ritenute congrue dalla società partenopea, ma al momento Giuntoli segue anche altre due piste. Infatti, il Napoli avrebbe trovato l’accordo con Ostigard, ma non con il club proprietario del cartellino: troppa differenza con il Brighton tra domanda e richiesta. E ancora, resta in piedi la pista per Kim Min-Jae del Fenerbahce, ma il negoziato in stand-by. Chiaramente, il club azzurro dovrà certamente acquistare almeno un difensore centrale. Se Koulibaly dovesse essere venduto proprio quest’estate, allora il Napoli proverà a mettere a segno anche un colpo importante per il reparto.