Svanberg-Napoli, che assist dal Bologna: ora però manca un passaggio

0
337

Assist del Bologna al Napoli, ora il colpo Svanberg è possibile: ecco perché il ds Giuntoli attende per sferrare il colpo. 

Mattias Svanberg è un ottimo assist-man, l’ha dimostrato in questi anni al Bologna, ma questa volta è il club a servire un passaggio decisivo per la sua cessione. Il Napoli segue da tempo il centrocampista svedese classe 1999, che non ha trovato mai l’accordo con i rossoblu per rinnovare il contratto.

Mattias Svanberg, centrocampista nel mirino del Napoli
Mattias Svanberg, centrocampista nel mirino del Napoli (LaPresse

Infatti, la situazione di Svanberg è l’ideale per il Napoli: il mediano scandinavo è appena entrato in scadenza e nel 2023 si svincolerà dalla società emiliana. Per evitare di perderlo a parametro zero, il Bologna cerca acquirenti, ma in ogni caso entro questa sessione estiva di calciomercato arriverà la cessione.

Svanberg, il Bologna apre alla cessione

L'assist del Bologna per Svanberg
L’assist del Bologna per Svanberg (LaPresse)

A confermare l’oramai divorzio di Svanberg con Mihajlovic è il direttore sportivo Giovanni Sartori, il quale alla Gazzetta dello Sport ha dichiarato che il giocatore è “un candidato forte ad uscire“. Inoltre, il Bologna non vuole ripetere con i suoi calciatori le stesse dinamiche che si presenteranno quest’estate con Mattias. Infatti, a causa del contratto in scadenza nel 2023, il prezzo del cartellino dello svedese potrebbe essere più basso di quello desiderato. Insomma, un vero affare per il Napoli.

Ma cosa aspetta Giuntoli per il colpo? In effetti, il club azzurro ha già messo a segno alcune operazioni importanti, date alle uscite certe di Ghoulam, Malcuit ed Insigne. Ora, però, il Napoli deve snellire la rosa soprattutto a centrocampo.

Demme sblocca Svanberg?

Il centrocampista svedese e obiettivo della società azzurra è legato al futuro di Diego Demme. Il mediano tedesco starebbe cercando possibili destinazioni, visto che da titolare è diventato non indispensabile, anche grazie all’ascesa di Lobotka. Demme è pronto a ritornare in Germania, con alcuni club di Bundesliga pronti ad accoglierlo. E soprattutto, ci sarebbe il Valencia di Gattuso sulle sue tracce.

Il costo del cartellino dell’ex centrocampista del Lipsia è al di sotto dei 10 milioni di euro. Un gruzzoletto che potrebbe essere reinvestito subito nell’acquisto di Svanberg, che ricoprirebbe il suo stesso ruolo, ma con caratteristiche diverse.