Insigne, già nostalgia di Napoli: il gesto del presidente del Toronto

0
1032

Lorenzo Insigne ha nostalgia di casa, ma soprattutto dello spogliatoio del Napoli: la confessione inedita e la reazione del presidente del Toronto. 

E’ trascorso quasi un mese e mezzo dall’inizio della nuova avventura in Canada. Dopo una breve vacanza rigenerante, Lorenzo Insigne ha cominciato una sfida stimolante in MLS e solo di recente è riuscito a sbloccarsi in campionato. Un gol da vero campione.

Lorenzo Insigne e la nostalgia di Napoli
Lorenzo Insigne e la nostalgia di Napoli (LaPresse)

L’ex capitano del Napoli ha avuto un inizio difficile in America. Prima l’infortunio; poi la finale persa e la mancata qualificazione nella Champions League americana; un rigore sbagliato; il pubblico che lo becca per non essersi qualificato al Mondiale con l’Italia. Tante cose che, sommate l’una con l’altra, hanno messo sotto pressione l’attaccante di Frattamaggiore.

E nel frattempo, Insigne tiene un orecchio teso sul Napoli, sulla sua squadra, quella che ama svisceratamente. E’ la sua fede e l’ha dimostrato parecchie volte, lo dimostrerà anche in Canada: “Seguirò gli azzurri per tutto il campionato, sono tifosissimo del Napoli – ha dichiarato Lorenzo in un’intervista a TLN TV – Mi auguro che possa vincere lo Scudetto“. Senza giri di parole, però, il campione ha mandato un chiaro messaggio ad un componente dello staff partenopeo. Ecco che cosa gli manca più di Napoli e del Napoli.

Insigne e la nostalgia di Napoli

Insigne festeggia il suo primo gol al Toronto con Criscito
Insigne festeggia il suo primo gol al Toronto con Criscito (LaPresse)

Lorenzo se n’è fatta una ragione. Andare via dalla città, dalla sua città, è stato molto doloroso. Poco prima dell’ultima partita al Diego Armando Maradona ha pianto a dirotto, perché si sarebbe immaginato un finale diverso, proprio come pronunciato da Mertens. Toronto, però, non è stato un rincalzo. Certo, il numero 24 avrebbe preferito proseguire la sua esperienza da capitano in azzurro, ma il progetto ambizioso in Canada e la possibilità di cambiare vita per sé e per la sua famiglia ha stuzzicato, e non poco, il classe 1991.

C’è però una cosa che Insigne non riesce proprio a dimenticare di Napoli, che gli fa tornare la nostalgia ogni volta che ci pensa: è il caffè di Tommaso Starace. Il famoso magazziniere del club azzurro, da anni componente dello staff, è diventato molto celebre sui social grazie ai video assieme a Mertens, Koulibaly e lo stesso Insigne. Un uomo spogliatoio. Starace è noto per portare il caffè ai calciatori e come lo fa lui, nessuno. Parole del capitano. “E’ imbattibile“, sentenzia Lorenzo a TNL TV.

L’ex capitano ha confessato che “mi manca il caffè, mi manca la moka di Tommaso“. Poi ha aggiunto anche un dettaglio inedito: “Ho apprezzato molto il gesto del presidente del Toronto, che ha messo una macchinetta del caffè“. Bill Manning sa come coccolare i suoi campioni, come viziarli. Basterà una macchinetta del caffè per trattenere a lungo in Canada Lorenzo?