Insigne, problemi a Toronto: “Deve restare con la famiglia”

0
1554

Primo grande problema per Lorenzo Insigne, costretto a rinunciare ad un grande impegno per seri motivi familiari: l’annuncio spaventa. 

Si è appena sbloccato in campionato Lorenzo Insigne, dopo settimane di duro lavoro. L’ex capitano del Napoli ha firmato un gol fondamentale nella sfida contro il Nashville, riuscendo a battere il portiere avversario con un bel destro potente sul primo palo. Una prima magia oltre-oceanica.

Lorenzo Insigne rinuncia ad un impegno sportivo: coinvolta la famiglia
Lorenzo Insigne rinuncia ad un impegno sportivo: coinvolta la famiglia (LaPresse)

L’attaccante di Frattamaggiore sta vivendo una nuova avventura in Canada, precisamente a Toronto, dov’è stato accolto da tifosi e tantissimi italiani, orgogliosi della scelta dell’ex azzurro. Non era affatto semplice rifiutare offerte in Italia e in Europa ed accettare un progetto così lontano da casa propria. Ma il presidente del Toronto è riuscito a convincerlo, offrendogli un ricco contratto e ricucendogli un ruolo importante per il presente ed il futuro. E forse la macchinetta del caffè nello spogliatoio ha fatto il resto.

Ma nelle ultime ore c’è apprensione a casa Insigne: l’ex Napoli ha dovuto rinunciare all’impegno della gara di Skill Challenge a causa di motivi familiari.

Insigne rinuncia alla Skill Challenge: ansia in famiglia

Lorenzo Insigne dopo il suo primo gol in MLS
Lorenzo Insigne dopo il suo primo gol in MLS (LaPresse)

Nella notte italiana tra il 9 ed il 10 agosto, Lorenzo Insigne avrebbe dovuto disputare l’All-Star Skills Challenge. Per chi mastica basket, può certamente dedurre di che si tratta. Infatti, in NBA la regular season si ferma per circa una settimana, per lasciar spazio ad un weekend di giocate e spettacolo. Puro show americano. Di agonismo non vi è traccia.

Così, anche nel calcio, la MLS ha organizzato alcune gare d’abilità per i singoli protagonisti di due leghe: quella americana e quella messicana. I giocatori si sfidano in diversi eventi: il tiro a bersaglio; il touch challenge, il cross and volley challenge, il passing challenge e il crossbar challenge (evento di squadra in cui i giocatori devono centrare la traversa).

Lorenzo Insigne avrebbe dovuto partecipare a questa giornata di festa, la prima della sua carriera, ma ha dovuto rinunciare. Infatti, come si legge nel comunicato del Toronto, l’attaccante resterà a casa con la famiglia “a causa di problemi medici in famiglia, che richiede la presenza del ragazzo a Toronto con la moglie e i bambini. Il club supporta Lorenzo e la sua famiglia“.

 

Jenny Darone in dolce attesa

Non è ancora chiaro il reale motivo che spinge Lorenzo Insigne a non partecipare alla MLS Skill Challenge. Ma evidentemente saranno motivi molto seri. Va ricordato che la moglie Jenny è incinta e solo da poco il numero 24 del Toronto ha annunciato la lieta notizia, dopo aver segnato il gol al Nashville con tanto di esultanza dedicata alla new entry.

Al momento, nessuno dei familiari attorno al calciatore ha rilasciato comunicazioni riguardo l’assenza allo show che si disputerà in Minnesota.