Mertens, l’ultimo atto d’amore per Napoli: il retroscena è da pelle d’oca

0
637

L’ultimo gesto da brividi di Dries Mertens, una scelta da vero napoletano: il retroscena spiazza anche De Laurentiis. 

Dries Mertens ha dimostrato ancora una volta attaccamento alla maglia, nonostante il Napoli non l’abbia accontentato nelle richieste tecniche ed economiche. Aurelio De Laurentiis era stato chiaro: il privilegio o il vil denaro.

Dries Mertens e l'ultimo gesto d'amore per il Napoli
Dries Mertens e l’ultimo gesto d’amore per il Napoli (LaPresse)

Ciro avrebbe voluto con tutto il cuore restare al Napoli, ma ci sono stati due fattori che l’hanno allontanato. In primis, il minutaggio. Spalletti non gli avrebbe dato lo spazio richiesto per arrivare al Mondiale in Qatar da leader e in perfetta condizione mental e fisica. In secundis, il contratto proposto dal club azzurro. Il presidente aveva confermato la richiesta del belga di voler giocare per un solo anno e poi vedere in seguito. Tuttavia, le richieste economiche non coincidevano con le proposte del Napoli.

Mertens ha rifiutato 4 milioni e mezzo lordi a stagione e De Laurentiis, a quel punto, ha chiuso le porte per un rinnovo. Si era spinto troppo oltre per un giocatore di 35 anni e avrebbe preferito puntare su altri giovani. A malincuore, Dries ha cercato altre destinazioni e come ultimo gesto d’amore ha rifiutato una clamorosa proposta da 5 milioni di euro netti a stagione.

Mertens, no a 5 milioni: “L’ho visto con i miei occhi”

Mertens, la confessione sull'offerta da cinque milioni
Mertens, la confessione sull’offerta da cinque milioni (LaPresse)

Prima di accettare il Galatasaray, l’attaccante belga ha ascoltato alcune sirene, tra cui quelle provenienti in Italia. Tra le pretendenti c’era la Lazio di Sarri, ma la trattativa non è mai andata a buon fine. E oltre ai biancocelesti, Mertens ha ricevuto la corte da parte della Juventus.

Infatti, i bianconeri hanno contattato l’entourage del calciatore belga per proporre una ricchissima offerta da cinque milioni di euro netti a stagione. A confermare questa ipotesi ci ha pensato il vicepresidente del Consiglio di Amministrazione del Galatasaray Erden Timur, che è rimasto sorpreso dalla risposta di “Ciro”: “Ho visto con i miei occhi che la Juventus aveva offerto 5 milioni netti all’anno, ma con il Napoli c’è una forte rivalità e Dries non voleva chiudere la carriera in bianconero“.

Altro che vil denaro, dunque. Mertens ha preferito rinunciare ad uno stipendio importante pur di non indossare la maglia della Juventus, acerrima nemica degli azzurri. Non avrebbe mai sopportato di essere paragonato ad Higuain o Altafini. Non voleva diventare un “core ‘ngrato. E così, alla fine, Dries ha scelto il privilegio. Non ha salutato i napoletani come avrebbe voluto; non ha continuato la carriera come avrebbe desiderato; ma Napoli resta casa sua. D’altronde, non ha lasciato la residenza a Palazzo Donn’Anna e potrà tornare quante volte vorrà.