Napoli, Giuntoli cerca i saldi di fine agosto: quattro grandi affari in sospeso

0
64

Il Napoli è incompleto e la dirigenza è lavoro per migliorare la rosa di Spalletti, nonostante l’avvio di campionato: i 4 grandi affari in sospeso. 

C’era da aspettarselo: iniziare il campionato con il mercato ancora nel vivo delle operazioni non poteva che portare a una rosa incompleta, che cerca ancora i tasselli – e che tasselli – per completare la squadra a disposizione di mister Spalletti.

Cristiano Giuntoli (LaPresse)
Cristiano Giuntoli cerca i saldi di fine stagione (LaPresse)

Nella giornata di sabato si è chiusa la prima telenovela, quella di Giovanni Simeone: il Cholito ha superato le visite mediche ed è subito arrivato a Castel Volturno per mettersi a disposizione di Spalletti. Il giocatore non è stato ufficializzato ancora dalla società, l’operazione di fatto non è completa, ma non ci saranno intoppi. Ormai il Napoli lo reputa un suo tesserato. E il mister non l’avrebbe convocato per scelta tecnica. Gli servirà una settimana di lavoro con la squadra prima di entrare negli schemi.

Ora il mister ha il vice-Osimhen che cercava. Ma il Napoli affronta il campionato con più di qualche punto interrogativo perché fiuta affari, grandi firme che solo con i saldi di fine stagione ci si può permettere.

Napoli-Parigi, asse calda: Fabian sblocca il mercato degli azzurri

Fabian può sbloccare il mercato del Napoli
Fabian può sbloccare il mercato del Napoli (LaPresse)

Il direttore sportivo Cristiano Giuntoli sta cercando di chiudere quanto prima la cessione di Fabiàn Ruiz – anche lui non convocato per Verona – al Paris Saint Germain. Un effetto domino che aprirebbe all’arrivo di Keylor Navas in azzurro e libererebbe lo slot per un centrocampista. Il Napoli, infatti, ha annunciato Sirigu, ma attende un nuovo portiere per liberare Meret in prestito.

Per rimpiazzare la partenza di un big a centrocampo, il favorito è Ndombele del Tottenham, prestito secco e ingaggio pagato in gran parte dagli inglesi, così come il PSG per Navas. I dubbi sul centrocampista francese sono legati soprattutto alla sua condizione atletica. Già Mourinho e Conte negli ultimi due anni l’hanno scartato per questa ragione e l’ex allenatore di Inter e Juventus ha ribadito che Ndombele dev’essere ceduto perché non troverà spazio al Tottenham.

Rebus Raspadori, giocherà Juventus-Sassuolo

Rebus Giacomo Raspadori: il Napoli lo vuole, ma giocherà contro la Juventus
Rebus Giacomo Raspadori: il Napoli lo vuole, ma giocherà contro la Juventus (LaPresse)

Resta ancora in sospeso l’affare Raspadori: Napoli e Sassuolo si avvicinano ma la distanza c’è ancora, soprattutto sui bonus, tanto che l’ad neroverde Carnevali ha fatto capire che la trattativa potrebbe anche saltare. Sono schermaglie, perché il calciatore vuole fortemente l’azzurro e alla fine si troverà l’accordo per consegnare a Spalletti l’erede di Dries Mertens.

Nel frattempo, Giacomo Raspadori gioca regolarmente Juventus-Sassuolo. I tifosi del Napoli sono curiosi di capire di che pasta è fatto il giovane attaccante della Nazionale, reduce da un tremendo esordio stagionale contro il Modena in Coppa Italia.