Napoli, che guaio: l’infortunio è più grave del previsto

0
516

Infortunio piuttosto serio per il centrocampista del Napoli. I tempi di recupero sono più lunghi del previsto: il bollettino

Una brutta notizia nel Napoli che accoglie i tre rinforzi, Ndombele, Raspadori e Simeone. Problema a centrocampo, perché si è infortunato il tedesco Diego Demme. Il tedesco si era fermato nell’allenamento di giovedì a causa di un pestone fortuito al piede. La notizia non era emersa nel report ufficiale del club, ma è stata anticipata da Sky da Castel Volturno. La speranza è che non fosse nulla di serio (e quindi da segnalare) ma invece venerdì è arrivato l’amaro responso.

spalletti
Il tecnico del Napoli Luciano Spalletti (Foto LaPresse)

Il Napoli ha comunicato ufficialmente l’infortunio al calciatore, specificando che la diagnosi è arrivata dopo i controlli svolti dallo staff medico. “Diego Demme questa mattina ha sostenuto i controlli in seguito ad un trauma contusivo riportato ieri in allenamento – si legge nel bollettino ufficiale del club azzurro – gli esami hanno evidenziato una infrazione del cuboide del piede sinistro. Il centrocampista azzurro ha già cominciato la riabilitazione”. Infrazione vuol dire frattura, e purtroppo è un problema non da poco. Anche se l’ossicino (in questo caso davvero piccolo) non è completamente rotto, l’iter per il recupero sarà piuttosto lungo.

Napoli, l’infortunio di Demme ostacola la sua cessione?

Tra l’altro questo genere di problemi richiedono tempo e pazienza per essere smaltiti senza pericolosi rischi. Il Napoli non si è espresso sui tempi di recupero, quindi è saggio evitare di sbilanciarsi. Ma è inevitabile che il centrocampista dovrebbe rimanere fermo almeno 45-50 giorni, ma è facile si possa arrivare a un periodo un po’ più lungo. Il club partenopeo è sempre molto cauto sui tempi di recupero e in futuro arriveranno aggiornamenti più precisi. Intanto Spalletti perde una risorsa, ma anche una potenziale pedina di mercato.

diego demme 05072022 (1)
Diego Demme (LaPresse)

A maggior ragione con l’arrivo di Ndombele, Demme sembrava essere destinato a partire, in quanto il reparto è decisamente in abbondanza di giocatori. Da capire se questo infortunio consentirà di proseguire (o iniziare) eventuali trattative, o se per Demme non rimarrà altro che recuperare e trovare la sua collocazione in squadra una volta rientrato tra i disponibili. Possibile, comunque, che nonostante il problema il giocatore possa ugualmente trovare una squadra disposta a pazientare qualche settimana per averlo a disposizione.