Napoli, da Guardiola al Cholo: quante insidie al sorteggio di Champions

0
456

Le combinazioni possibili ai sorteggi di Champions per il Napoli: dal girone di ferro a quello più soft, quali sono le insidie da evitare.

E’ uno degli appuntamenti più attesi dell’estate. Sul finire di agosto, la Champions League diventa protagonista per un giorno grazie all’evento organizzato dall’UEFA per sorteggiare i gironi. Un appuntamento che appassiona milioni di tifosi in tutta Europa. E’ qui che inizia il vero percorso.

Sorteggio Champions League: le combinazioni per il Napoli
Sorteggio Champions League: le combinazioni per il Napoli (ANSA)

Il Napoli, dopo due stagioni, ritorna a giocare un ruolo importante all’interno della competizione. La formazione azzurra è stata inserita nella terza fascia, assieme all’Inter. Chiaramente, Spalletti e i suoi ragazzi resteranno incollati alla tv quest’oggi alle ore 18, quando inizieranno i sorteggi. Tante le possibili combinazioni, tante le sfide affascinanti. Ce n’è una in particolare che potrebbe stuzzicare il Cholito Simeone, appena arrivato a Napoli. L’attaccante, infatti, potrebbe incontrare suo padre Diego, allenatore dell’Atletico Madrid.

Le quattro fasce

La prima fascia può regalare grandi sorprese. La seconda, invece, è composta da veri top club che potrebbero essere una vera e propria insidia per i partenopei e non solo. Lo stesso Napoli è considerato dagli altri un avversario da evitare nel proprio gruppo. E di certo, dopo un calciomercato così importante, il club ha catturato l’attenzione di tutta Europa. Nell’ultima urna, solo il Marsiglia e il Rangers sarebbero meglio da non pescare. Le altre iscritte in Champions League sono abbondantemente alla portata del Napoli.

Prima fascia
Real Madrid
Eintracht Frankfurt
Manchester City
AC Milan
Bayern München
Paris Saint-Germain
Porto
Ajax

Seconda fascia
Liverpool
Chelsea
Barcelona
Juventus
Atlético de Madrid
Sevilla
RB Leipzig
Tottenham Hotspur

Terza fascia
Borussia Dortmund
Salzburg
Shakhtar Donetsk
Inter
Napoli
Sporting CP
Bayer Leverkusen
Benfica

Quarta fascia
Marseille
Club Brugge
Celtic
Maccabi Haifa
Viktoria Plzeň
Rangers
Copenhagen
Dinamo Zagreb

Napoli, il girone di ferro da evitare

Napoli in terza fascia: il girone da evitare
Napoli in terza fascia: il girone da evitare (LaPresse)

Diverse le combinazioni che possono mettere a serio rischio e pericolo il passaggio del turno del Napoli. Nella prima e seconda fascia, ma anche nella quarta, si nascondono alcune formazioni forti o che possono mettere in difficoltà la squadra di Spalletti.

In particolare, sarebbe da scongiurare un gruppo formato con il Manchester City di Guardiola, il Barcellona di Xavi o l’Atletico Madrid del Cholo Simeone e infine il Marsiglia. Un girone di questo tipo, con il Napoli dentro, sarebbe davvero da considerare un girone della morte.

Altro gruppo da evitare potrebbe essere quello con Real Madrid o Bayern Monaco dalla prima fascia, il Chelsea di Koulibaly in seconda ed il Marsiglia o il Rangers in quarta.

Il gruppo più soft per il Napoli

Se dovesse andare tutto per il meglio, dal sorteggio di Istanbul potrebbero uscire squadre abbordabili. In prima fascia ce ne sono almeno due o tre alla portata del Napoli. Basti pensare all’Eintracht Francoforte, di certo un avversario da rispettare ma non temibile; o ancora l’Ajax, abituata al palcoscenico della Champions League, ma meno forte sulla carta degli azzurri.

Il vero pericolo da evitare sarà in seconda fascia. Prendendo l’Eintracht, il Napoli non potrebbe pescare dall’urna successiva il Lipsia. Ecco allora che il girone più abbordabile potrebbe essere così composto: Ajax (o Porto), Lipsia, Napoli e Maccabi Haifa.

In ogni caso, la formazione di Spalletti giocherà un ruolo davvero importante nel proprio gruppo, perché inserita in terza fascia e potrebbe anche essere l’incubo delle big, come già avvenuto in passato.