Meret, nuovo retroscena sull’addio: la verità sulla mancata cessione

0
271

Nuovo retroscena sul mancato addio di Alex Meret: ecco perché è saltata la cessione, arriva la confessione dell’obiettivo del Napoli. 

Alex Meret è più sereno e lo dimostra in campo, facendosi trovare sempre pronto. Il portiere friulano è stato ad un passo dall’addio dal Napoli, nel momento più importante della sua vita, quando è diventato papà.

Alex Meret, portiere del Napoli
Alex Meret, portiere del Napoli (LaPresse)

I mesi estivi sono stati molto complicati per l’estremo difensore azzurro, ritrovatosi improvvisamente senza concorrenza visto l’addio di Ospina, con un’offerta di rinnovo da firmare e successivamente l’incubo di dover condividere la porta con un portiere esperto. Insomma, sono state settimane turbolente e ha vissuto un mix di emozioni, vedendosi prima come titolare indiscusso del Napoli, poi come possibile riserva e infine nuovamente titolare.

C’è stato davvero il pericolo che Meret lasciasse il club, motivo per cui non ha ancora firmato il rinnovo del contratto. Prima di Keylor Navas, il Napoli aveva stretto l’accordo per un altro portiere dal grosso calibro, ma la trattativa non si è mai concretizzata: ecco tutta la verità sul mancato acquisto.

Kepa confessa: “Il Chelsea ha voluto che restassi”

Perché Kepa non ha firmato con il Napoli
Perché Kepa non ha firmato con il Napoli (LaPresse)

Tra fine giugno ed inizio luglio, il Napoli sembrava vicinissimo all’acquisto del cartellino di Kepa Arrizabalaga, portiere spagnolo finito ai margini della rosa del Chelsea per le sue prestazioni non eccellenti negli ultimi anni. Bisogna anche aggiungere che Mendy, titolare dei Blues, offre un livello di prestazioni difficile da eguagliare.

Visto il Mondiale imminente e viste le ultime stagioni in panchina, Kepa avrebbe chiesto alla società la cessione e Giuntoli era fortemente interessato al ragazzo. Per settimane si è parlato di un accordo tra le parti, poi il dietrofront del Chelsea, convinto a non lasciar partire lo spagnolo.

Nel programma radiofonico El Larguero, Kepa ha confessato di esser stato vicinissimo al trasferimento, senza mai citare in quale club: “C’era la possibilità di lasciare Londra quest’estate, c’erano delle cose. Ma la società ha sempre avuto fiducia in me e ha chiesto di restare. Abbiamo analizzato la situazione e sono contento che sia rimasto al Chelsea“.

Meret titolare, presto un nuovo annuncio

Se la trattativa tra il Napoli e Kepa si fosse concretizzata, con ogni probabilità Meret avrebbe lasciato l’azzurro. Infatti, l’agente e il calciatore non hanno firmato il rinnovo del contratto proprio per capire chi sarebbe stato il secondo portiere che Spalletti chiedeva a Giuntoli a gran voce. Per diverse settimane si è parlato anche di un possibile approdo di Keylor Navas, che avrebbe senz’altro aperto le porte di un addio di Alex.

Alla fine è arrivato Sirigu per fare il secondo alle spalle del suo compagno di Nazionale con il quale ha condiviso la gioia dell’Europeo. La titolarità di Meret non è più messa in discussione e presto firmerà il rinnovo con la società azzurra.