Giuntoli esce allo scoperto: il messaggio sul futuro di Lozano e Politano

Il direttore sportivo del Napoli esce allo scoperto sui rinnovi: la situazione delicata di Chucky Lozano e Politano. 

Nel pieno della stagione, il Napoli si ritrova a gestire un momento delicato. Il club è ai vertici della classifica di Serie e di Champions League, con un ambiente esaltato e che spinge la squadra a fare ancora meglio. Il campionato è lunghissimo e piena di insidie.

Chucky Lozano
Chucky Lozano: lo scenario sul suo futuro (LaPresse)

Intanto, la società non è attenta solo all’evoluzione dei risultati di campo, ma cerca di progettare un futuro roseo, che consenta di dare continuità ai primi diciotto anni della gestione De Laurentiis. Per questo motivo, è tempo di rinnovi in casa Napoli.

Alex Meret e Alessio Zerbin hanno appena firmato i rispettivi contratti. Il primo, ha prolungato di un anno con l’opzione fino al 2025. Il secondo, invece, ha firmato fino al 2027. Praticamente fino a quando avrà 28 anni giocherà per il Napoli. Un atto d’amore e di fiducia da parte di entrambe le parti.

Ma il direttore sportivo Cristiano Giuntoli ha confessato di essere a lavoro sui contratti di altri calciatori del Napoli, specialmente di quelli in scadenza tra due o tre anni.

Lozano e Politano, futuro incerto: le parole di Giuntoli

Matteo Politano, attaccante in scadenza al 2024
Matteo Politano, attaccante in scadenza al 2024 (LaPresse)

Nel pre-partita di Cremonese-Napoli, il ds del club azzurro ha fatto luce sulla questione rinnovi: “Stiamo parlando con i calciatori in scadenza nel 2024 e 2025. I ragazzi hanno accettato volentieri il progetto Napoli e vogliono continuare”. In particolare, è noto che Giuntoli stia lavorando sui contratti di Rrahmani (in scadenza al 2024) e Lobotka (in scadenza al 2025).

Ma presto la società dovrà capire anche cosa vorranno fare Lozano e Politano, in scadenza al 2024. Ciò significa che dalla prossima estate il loro valore si sgonfierà e il club partenopeo, se vorrà venderli, riuscirà a raccogliere ben poco dalla cessione.

E’ noto che Politano, prima dell’inizio della stagione, aveva pensato di lasciare il Napoli per cercare spazio altrove. Voleva maggior minutaggio e un posto da titolare fisso. Tuttavia, dopo i chiarimenti con Spalletti, l’esterno della Nazionale ha rivisto la sua posizione e ha accettato di restare un altro anno in azzurro. I rapporti tra agente e società sono sicuramente cambiati.

Discorso diverso per Lozano, che ha più volte espresso la volontà di giocare “in un club migliore”. Tuttavia, dopo la scorsa stagione non è arrivata alcuna offerta concreta e allettante per il messicano, che avrà la vetrina del Mondiale per mettersi in proprio. Insomma, nonostante stia facendo una discreta stagione, Chucky sembra destinato a non rinnovare il contratto. Al netto di clamorosi stravolgimenti degli scenari.