Home Napoli News Eurorivali Napoli – goleada Salisburgo, Liverpool e Genk in fiducia

Eurorivali Napoli – goleada Salisburgo, Liverpool e Genk in fiducia

CONDIVIDI

Tutte le Eurorivali del Napoli impegnate, come gli azzurri, nei rispettivi campionati: vittoria e fiducia per tutti, pareggiano solo gli uomini di Ancelotti

Prestazioni convincenti per le Eurorivali del Napoli, tutte impegnate nei rispettivi campionati proprio come gli azzurri.

Il Napoli, reduce dal pareggio in terra friulana alla DACIA Arena contro l’Udinese, è l’unica delle squadre del Gruppo E di Champions League a non aver ottenuto la vittoria quest’oggi, in seguito al pareggio per 1-1 con le reti di Kevin Lasagna e Piotr Zielinski

La prima delle due partite indicate da più parti come fondamentali per la stagione del ‘Ciuccio azzurro’, (l’altra sarà quella col Genk) è dunque finita con un solo punto portato a casa e, per i partenopei, l’appuntamento con la vittoria è nuovamente rimandato: questo, rappresenta il peggior avvio della compagine azzurra in Serie A dell’era De Laurentiis dal 2007.

Non sembra proprio avere problemi di vittoria invece il club di Klopp, che con una grande prestazione espugna lo stadio del Bournemouth.

Secco 0-3 del Liverpool con reti di Oxlade Chamberlain, Keita e Salah, settimo trionfo di fila e controllo pieno della Premier League. Ben 11 punti di vantaggio sulla seconda, il Leicester, considerando però una partita in più disputata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> L’editoriale di Umberto Chiariello dopo Udinese VS Napoli – VIDEO

Il Napoli fa 1-1 ad Udine, le Eurorivali vincono tutte: il prossimo avversario, il Genk, stasera in fiducia

eurorivali napoli
Sander Berge – Genk (GettyImages)

Primo tempo da dimenticare, quello di stasera da parte degli azzurri ad Udine, seguiti da altri 45′ di impegno, pressing e intensità, in cui si è vista una reazione da parte dei calciatori.

Questa, la sintesi del match fatta in modo approfondito da Carlo Ancelotti, nel corso della sua intervista a Sky, con l’attenzione dello spogliatoio che sarà immediatamente spostata al match europeo: “servono tutte le forze per passare il turno”, spiega ‘ReCarlo.

Se stasera infatti un occhio era focalizzato sulla trasferta alla DACIA Arena, l’altro probabilmente sarà andato agli avversari europei, in vista proprio del match fondamentale di martedì contro il Genk.

La squadra belga ha ottenuto una preziosa vittoria in trasferta per 1-2 contro il Cercle Brugge, grazie alle reti di Ito e Sander Berge, il talento norvegese finito proprio nel mirino del Napoli. 3 punti che valgono l’ottavo posto nella Pro League, saliti a quota 25 punti dopo 16 giornate.

A chiudere il resoconto delle prestazioni delle Eurorivali c’è il Salisburgo che, dopo due pareggi consecutivi, ottiene una larga vittoria dominando l’avversario. 5-1 finale contro il Werksportgemeinschaft Wattens e primo posto in solitaria con due punti di vantaggio sul LASK.

Ora agli azzurri spetterà il compito di assicurarsi la qualificazione al turno successivo di Champions League. Un appuntamento che la squadra di Ancelotti non può sbagliare e, con i dovuti scongiuri, il cui esito negativo equivarrebbe forse a delle scelte societarie drastiche in merito al futuro del leader calmo.

Massima concentrazione sul Genk dunque. Alla squadra, la scelta di fare calcoli tra le varie combinazioni o puntare alla vittoria senza condizioni. Martedì sera, al termine del match, conterà solo avere in tasca l’accesso alla fase successiva di CL.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, Edy Reja allo stadio per assistere al match contro l’Udinese