Milan-Napoli, Di Lorenzo terzino sinistro? Non è una novità: i precedenti

0
444

Giovanni Di Lorenzo ricoprirà il ruolo di terzino sinistro in Milan-Napoli? Il difensore azzurro chiamato agli straordinari: i precedenti sulla fascia mancina.

Giovanni Di Lorenzo, terzino Napoli
Giovanni Di Lorenzo, terzino Napoli (LaPresse)

Ormai quasi tutti gli appassionati di calcio sanno la storia di Giovanni Di Lorenzo. Professione principale: stacanovista. Professione secondaria: difensore e terzino destro del Napoli e della Nazionale. Non ha saltato neanche un minuto in questa stagione, e ancora una volta è chiamato a tappezzare buchi e fare il doppio del suo lavoro.

Comincia la sua carriera come attaccante, poi viene utilizzato come difensore centrale, fino a diventare esterno basso sulla fascia destra. E per non farsi mancare nulla, Giovanni Di Lorenzo ha ricoperto in carriera anche il ruolo di terzino sinistro, in casi eccezionali e di emergenza. Proprio come questa sera al Giuseppe Meazza. Infatti, una delle “novità” tattiche di Spalletti per Milan-Napoli sarà l’utilizzo del numero 22 sulla fascia sinistra, vista l’indisponibilità di Mario Rui.

Leggi anche >>>  Milan-Napoli, le possibili soluzioni per Spalletti: spunta un’idea clamorosa

Di Lorenzo terzino sinistro: al Napoli bilancio sorridente

Giovanni Di Lorenzo
Giovanni Di Lorenzo (LaPresse)

Il difensore della Nazionale ha già disputato diverse partite sulla fascia opposta. In questa stagione, per esempio, ha disputato la gara d’andata di Europa League contro il Leicester proprio sulla corsia mancina, mentre Malcuit occupava quella destra. E così sarà la disposizione dei due terzini anche per Milan-Napoli.

Di Lorenzo ha giocato circa 11 partite dal primo minuto come terzino sinistro. E il bilancio con il Napoli è anche positivo: una vittoria in Champions League, un successo in campionato, due pareggi (in EL e in Serie A) e una sconfitta contro il Bologna.

Prima di approdare nel calcio che conta, Giovanni giocava alla Reggina dove ha ricoperto il ruolo di centrale e di esterno destro. Tuttavia, ad inizio stagione 2014-15, per ben 4 partite è stato utilizzato da mister Cozza come terzino sinistro: 1 vittoria, un pareggio e 2 sconfitte.

Insomma, non è una novità per Di Lorenzo giocare sulla fascia sinistra, ma di certo non sarà a suo agio. Il difensore partenopeo dovrà controllare le avanzate di Kalulu e principalmente quelle di Saelemaekers, una spina nel fianco per diversi terzini di Serie A. Di Lorenzo è chiamato ad un’altra grande prestazione.