Napoli, ali spezzate per il match che vale una stagione

0
784

Si spezzano le ali del Napoli per il big match che vale la stagione, ma Spalletti non si perde d’animo: la soluzione al problema per la sfida al Barcellona. 

Luciano Spalletti
Luciano Spalletti (LaPresse)

Il Napoli chiude il big match contro l’Inter e guarda già alla prossima super-sfida da affrontare. A seguito del pareggio in campionato, gli azzurri non perdono il treno per la corsa allo scudetto, ma restano lì, a pochi punti dai campioni d’Italia, agganciati soprattutto con la speranza di potercela fare.

Non c’è spazio a riflessioni. Tra pochi giorni – il 17 febbraio – il Napoli deve affrontare il Barcellona nel primo dei due match dei playoff di Europa League. Una partita che ad oggi potrebbe essere equilibrata, o addirittura può vedere la formazione di Spalletti leggermente favorita. Tuttavia, il tecnico azzurro dovrà stravolgere il suo undici ideale, perché non ci saranno né il titolare, né il suo sostituto sulla fascia destra.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Effetto Armani, De Laurentiis ha rotto gli schemi: nessuno come il Napoli

Barcellona-Napoli: Spalletti ha le ali incerottate, ma scuote i suoi

Politano out per Barcellona-Napoli
Politano out per Barcellona-Napoli (LaPresse)

La doppia gara contro i blaugrana vale una stagione. Il percorso europeo è importante per la squadra partenopea, che è certamente concentrata a perseguire l’obiettivo in campionato. Ma la possibilità di battere il Barcellona c’è più degli altri anni e rifarsi a distanza di due anni dall’eliminazione in Champions League aumenterà la voglia dei calciatori di Spalletti di voler approcciare al match nel modo giusto.

L’allenatore dovrà trovare alcune soluzioni tattiche che stravolgeranno la formazione. Spalletti ha praticamente le ali spezzate, poiché a destra non ci saranno Lozano e Politano, vittime di infortunio. Restano Ounas ed Elmas a giocarsi il posto da titolare, con il macedone favorito. E quasi sicuramente, l’allenatore non disporrà neanche per il ritorno dei soliti due titolari che ha utilizzato questa stagione. Infatti, il messicano ne avrà ancora per diverse settimane a causa della lussazione alla spalla, mentre l’esterno italiano ha accusato un risentimento al polpaccio nella sfida contro l’Inter. Out per infortunio anche Lobotka, che ha accusato un affaticamento alla coscia destra.

Insomma, questi spiacevoli infortuni minano la tranquillità dello spogliatoio prima di Napoli-Barcellona, ma di certo Spalletti ha voglia di dimostrare le qualità della sua squadra: “Queste sono partite bellissime, di quelle che vale la pena giocarsi con la postura di quello forte, col petto in fuori e magari riuscendo a mantenere il talento per tutta la durata della gara – ha dichiarato l’allenatore ai microfoni di DAZN – Voglio vedere la nostra forza, il desiderio di mostrare a tutti il nostro livello, la voglia di andare oltre i nostri limiti“.