Spalletti-De Laurentiis, è rottura? Il mister tuona: la risposta sul futuro

0
192

Luciano Spalletti tuona in conferenza stampa alla vigilia di Empoli-Napoli: che risposta ai commenti di De Laurentiis e alle domande sul futuro. 

Domenica 24 aprile alle ore 15:00 il Napoli torna in campo per sfidare l’Empoli, dov’è nato Spalletti allenatore. Con l’azzurro del club toscano, il mister ha iniziato la sua carriera da tecnico, che l’ha portato ad indossare l’altro azzurro, quello partenopeo.

Luciano Spalletti tuona in conferenza stampa
Luciano Spalletti tuona in conferenza stampa (LaPresse)

In questa settimana di avvicinamento alla sfida contro l’Empoli, Spalletti è stato messo in discussione a causa del pareggio contro la Roma. Il Napoli sembra aver perso smalto nel rush finale per raggiungere la vetta della classifica. La squadra resta in corsa per lo scudetto, ma la strada è in salita ed Inter e Milan hanno un discreto vantaggio da poter mantenere viste le poche partite rimaste alla chiusura della stagione.

Così, si è parlato di un incontro tra il Presidente del club partenopeo e dell’allenatore. Addirittura, i media hanno riferito di un possibile ripensamento de patron e quindi di un addio anticipato da parte del tecnico. In merito alle voci sul futuro, Luciano Spalletti ha voluto chiarire in conferenza stampa.

Spalletti sul futuro: “Penso solo all’Empoli, poi a fine stagione…”

Spalletti risponde alle domande sul futuro
Spalletti risponde alle domande sul futuro (LaPresse)

Appena terminata la sfida contro la Roma, il tecnico azzurro aveva dichiarato di alcuni “brontolii” del presidente azzurro in merito alla gestione cambi. Le sostituzioni sbagliate di Spalletti sono state argomento assai discusso in settimana e questa volta il mister ha voluto chiarire in conferenza stampa una volta e per tutte.

Alla domanda sul futuro in azzurro e sui commenti delle scelte tecniche da parte di De Laurentiis, l’allenatore ha tuonato: “Il mio futuro è l’Empoli. Il mio presente è l’Empoli. A fine stagione parleremo, ma non è importante ora. Siamo concentrati su queste ultime cinque partite, perché io ci credo e ci credono anche i tifosi. Il presidente commenta i cambi scelti da me? Non mi dà fastidio, lo fanno anche altri. Ma col senno di poi è facile parlare. Sono io che faccio la formazione e sono io che faccio delle scelte. Sono io che faccio bene o faccio male“.

Spalletti è stato chiarissimo in conferenza stampa e ha anche smentito il presunto incontro avvenuto in settimana con De Laurentiis: “Se il presidente crede ancora nello scudetto? Non lo so, perché non l’ho visto in settimana. Lui è stato molto attento a metterci a disposizione tutto ciò che serviva. Dobbiamo sentire addosso la pressione, la partita con l’Empoli, l’amore dei tifosi. Questo è il trucco per raggiungere l’obiettivo. Se invece te ne freghi…cambia tutto“.