Qual è stata la maglia più utilizzata dal Napoli? ADL stravolgerà i piani

0
300

Sai qual è stata la maglia più utilizzata dal Napoli nella stagione 2021-22? La promessa di Aurelio De Laurentiis ai tifosi per il prossimo anno.

Quello appena trascorso è stato un anno particolare dal punto di vista stilistico e mediatico. Innanzitutto, va ricordato che Armani ha accettato per la prima volta di vestire una squadra di Serie A e mettere il proprio marchio sulle maglie da gioco. Un evento unico e raro. Il presidente De Laurentiis ha confermato la collaborazione con EA7 anche per il prossimo anno. Ma ha annunciato anche una grande novità.

Insigne con la maglia Flames
Insigne con la maglia Flames (LaPresse)

Con l’azienda d’alta moda italiana, il Napoli ha prodotto 13 maglie diverse: un’incredibile iniziativa che per certi versi ha divertito i tifosi più creativi e meno tradizionalisti. Nessun club ha utilizzato così tante divise diverse nell’arco di una stagione. Ma tra tutte queste, qual è stata la maglia più utilizzata dalla squadra azzurra?

Napoli, dall’azzurro al nero Halloween: qual è stata la maglia più utilizzata

Osimhen con la maglia di Halloween
Osimhen con la maglia di Halloween (LaPresse)

Un tempo, non molto lontano, la società e lo spogliatoio adottò una soluzione poco razionale, ma legata a miti, leggende e superstizione. Nel 2014 il Napoli scendeva in campo prevalentemente con la maglia gialla perché portava fortuna.

Quest’anno il giallo non era per nulla presente nel kit EA7 e la maglia più utilizzata dal Napoli nella stagione 2021-22 è stata quella azzurra. Su 47 partite disputate dalla formazione di Spalletti, la prima divisa di gioco è stata indossata dai calciatori in 22 occasioni: il 47%. Dai dati raccolti da “A tutela con la maglia” è interessante notare anche quanto siano state utilizzate le altre divise prodotte dal club partenopeo.

Al secondo posto per utilizzo, troviamo la maglia rossa (8 gare); poi l’edizione flames (5) e quella bianca (4). In realtà, l’edizione limited edition della Maradona Game è stata indossata in sei occasioni, ma bisogna aggiungere che il Napoli ha prodotto 4 colori diversi per questo kit e quella rossa è stata usata 3 volte di fila tra marzo ed aprile. Infine, la divisa speciale Halloween è stata protagonista solamente in un paio di circostanze, a ridosso della festività.

De Laurentiis, la promessa ai tifosi: “Vorrei utilizzarla di più”

Prima divisa del Napoli
Gli azzurri con la prima divisa (LaPresse)

Visti i numeri di quest’anno e lo scarso utilizzo della maglia azzurra – meno della metà della partite giocate – De Laurentiis ha spiazzato i tifosi in conferenza stampa: “La verità è che uno dovrebbe giocare con la maglia azzurra il 60-70% delle volte. E’ questo il nostro emblema, il nostro simbolo“.

Il patron del club partenopeo vorrebbe vedere i suoi calciatori con il classico primo kit, che resterà sempre l’azzurro. Passeranno gli anni e le stagioni, ma la prima divisa non si toccherà e resterà il colore principale della società. Dopo 13 kit diversi, è possibile che De Laurentiis metterà un freno ad una produzione così diversificata di maglie per il prossimo anno e tenterà di avvicinarsi a quella percentuale da lui citata. Per la gioia dei tifosi più tradizionalisti e nostalgici, che vorrebbero avere solo due maglie: quella casalinga e quella da trasferta.