Altro che calciomercato e rinnovi: De Laurentiis scalpita, a breve l’annuncio

0
497

Il presidente del Napoli sta per sganciare la “bomba” di inizio stagione: l’annuncio a breve e non riguarda nessun rinnovo o nuovo acquisto. 

Aurelio De Laurentiis è a lavoro per la stagione 2022-23 del Napoli, quella che potrebbe dare il via ad una vera e propria rivoluzione. Tanti calciatori in scadenza, tanti addii e pochi rinnovi. Lorenzo Insigne ha già salutato la città ed è pronto a vivere la nuova avventura in Canada; Dries Mertens se non dovesse trovare l’accordo sarà svincolato; Kalidou Koulibaly e Fabian Ruiz non hanno ancora rinnovato il contratto e la loro permanenza in azzurro resta in bilico.

Aurelio De Laurentiis a breve annuncerà la novità della prossima stagione
Aurelio De Laurentiis a breve annuncerà la novità della prossima stagione (ANSA)

Il mercato preoccupa i tifosi del Napoli, che hanno il timore di veder sfuggire tutti i grandi campioni recenti della storia del club. Uno su tutti, l’attaccante belga. Mertens, miglior marcatore del Napoli, potrebbe non firmare il rinnovo e rischia di non avere neanche la possibilità di salutare per bene i suoi tifosi.

Intanto, De Laurentiis scalpita per il nuovo annuncio che dovrà fare a breve. Non si tratta del nuovo acquisto Kvaratskhelia, ormai pronto a diventare una nuova pedina di Spalletti.

De Laurentiis, l’annuncio ufficiale a breve: a Dimaro la novità della stagione 2022-23

De Laurentiis, presidente del Napoli dal 2004
De Laurentiis, presidente del Napoli dal 2004 (ANSA)

Durante la conferenza stampa del ritiro del Napoli a Castel di Sangro, Aurelio De Laurentiis ha svelato alcune novità sulla nuova maglia degli azzurri. Innanzitutto, ha confermato la collaborazione con Armani ed è rimasto entusiasta del numero di divise prodotte e vendute negli store.

Inoltre, il presidente azzurro ha svelato che a nei prossimi giorni sarà annunciato il kit con cui giocheranno i calciatori di Spalletti: “Prima del ritiro o a Dimaro presenteremo le nuove maglie del Napoli“. Per lo scorso anno, invece, la divisa azzurra è stata presentata appena pochi giorni prima della prima gara di campionato. Tant’è che le amichevoli estive sono state disputate con la vecchia divisa su cui sono state applicate delle toppe sullo sponsor tecnico precedente. Dunque, nel giro di 2 o 3 settimane al massimo, il Napoli potrebbe finalmente annunciare la divisa da gioco 2022-23.

Napoli, sponsor tecnici dell’era De Laurentiis

Sarà il secondo anno consecutivo per EA7 con il Napoli. E più in generale, il club azzurro è l’unico nel mondo del calcio sponsorizzato da Armani. Infatti, la nota casa di moda si occupa specialmente di vestire le più importanti squadre o la nazionale italiana con abiti serali, giacche e tutto ciò che non è inerente a questioni di campo.

Il primo sponsor tecnico del Napoli di De Laurentiis è stato Kappa, con il quale il club azzurro raggiunse la Serie B. Invece, dal campionato cadetto e per i successivi due anni, la formazione partenopea vestì Diadora. Più durature le collaborazioni con Macron (dal 2009 al 2015) e il ritorno di Kappa (dal 2015 al 2021). Proprio con quest’ultima è stata ideata la maglia anti-trattenuta. Una divisa decisamente attillata, che avrebbe evidenziato maggiormente eventuali infrazioni degli avversari.

Il capitolo con Armani continua e De Laurentiis ne è felice. Difficilissimo rivedere una nuova produzioni di 13 casacche diverse come avvenuta per la stagione appena conclusa. Inoltre, il presidente ha già confermato che vorrebbe giocare molto più spesso con la prima divisa: quella azzurra.