Il rilancio di De Laurentiis e la mossa disperata di “Ciro”: il Napoli ha già scelto

0
647

Il Napoli ha preso una decisione e la strategia di comunicazione appare chiara ed inequivocabile: De Laurentiis rilancia, Mertens è disperato.

Il Napoli ha iniziato il ritiro, ma una nuvola di incertezze aleggia su Dimaro. I tifosi vogliono spiegazioni in merito al mancato rinnovo di Dries Mertens e Kalidou Koulibaly: il primo svincolato ed il secondo quasi pronto a lasciare il club. La piazza avrebbe voluto che non si verificasse uno scenario di questo tipo.

La mossa disperata di Dries Mertens
La mossa disperata di Dries Mertens (laPresse)

Il senegalese, una volta tornato dalle vacanze, parlerà direttamente con il presidente azzurro. Qualche settimana fa, il difensore aveva messo fretta alla società. Successivamente, le parti hanno mantenuto riservatezza.

La stessa strategia non è stata attuata, invece, per Dries Mertens. Il calciatore belga è in vacanza ad Ibiza con figlio e moglie, ma tracce di un contatto con la dirigenza azzurra non ce ne sono. E intanto, De Laurentiis fa una mossa a sorpresa.

De Laurentiis rilancia: Koulibaly è una priorità

Kalidou Koulibaly è una priorità
Kalidou Koulibaly è una priorità (LaPresse)

Prima della partenza per il Trentino Alto-Adige, Luciano Spalletti ha chiarito la sua posizione con i manager partenopei: Kalidou Koulibaly è una pedina fondamentale della sua formazione. Ecco perché De Laurentiis sta facendo uno sforzo economico importante per trattenere a vita il futuro capitano del Napoli.

Il Comandante non ha alcuna intenzione di lasciare la città, ma chiaramente è entrato in scadenza e ascolta le ricche offerte degli altri club. Chelsea e Juventus su tutti, Barcellona sullo sfondo, ma opzione attualmente difficile. Il presidente del Napoli avrebbe offerto a Koulibaly cinque milioni di euro più bonus, per un totale di 6 milioni di euro. Una prima risposta è arrivata dall’agente del calciatore, che avrebbe rifiutato. Ma De Laurentiis vuole giocarsi l’ultima carta a disposizione: Koulibaly è la priorità assoluta di questa sessione di calciomercato.

Il patron vuole parlare faccia a faccia con Kalidou per capire richieste, ambizioni e trovare un punto d’incontro nella trattativa. La chiacchierata potrebbe terminare con tre scenari possibili: rinnovo, cessione o permanenza e poi addio a parametro zero. Quest’ultima possibilità permetterebbe alle parti di vivere un altro anno insieme e poi chissà, rimettersi a tavolino tra qualche mese.

Se per Koulibaly De Laurentiis sta facendo uno sforzo notevole, sul fronte Mertens tutto tace: l’ultima mossa di Ciro è praticamente disperata.

Mertens snobbato? Ciro ci prova ancora

Mertens abbassa le pretese e attende il Napoli
Mertens abbassa le pretese e attende il Napoli (LaPresse)

Come affermato sopra, la strategia di comunicazione è completamente diversa. Su Koulibaly trapela poco e nulla. Massima riservatezza e lunga attesa. Su Mertens, invece, sembra che il Napoli non abbia alcun interesse a negoziare.

Addirittura, qualche settimana fa è stata diffusa una email destinata alla società napoletana sulle richieste economiche dell’attaccante belga. Quattro milioni di euro netti: circa due milioni e mezzo a stagione, più uno e mezzo alla firma. Cifre esorbitanti per il presidente del Napoli.

Invece, stando a quanto riportato da Sky Sport, Mertens avrebbe deciso di compiere un passo importante nei confronti del club che l’ha coccolato in tutti questi anni. La verità è che Dries vuole continuare ad indossare l’azzurro e non vuole lasciare la città. E’ la sua città. Dunque, Mertens abbasserebbe di mezzo milione la richiesta e chiede alla società solo due milioni di euro a stagione. Ciro attende la risposta del Napoli. I tifosi attendono con ansia che De Laurentiis annunci i rinnovi del contratto di Mertens e di Koulibaly: il doppio colpo che infiammerebbe la piazza.