Keylor Navas, assalto last minute di Giuntoli: l’annuncio del portiere

0
448

Il direttore sportivo del Napoli ha provato a strappare Keylor Navas dal PSG fino all’ultimo secondo cambiando strategia: l’annuncio del portiere. 

La finestra di mercato si chiude definitivamente e ora bisognerà lasciare spazio al calcio giocato. Spazzati via i rumors, sospese tutte le trattative. Ora quel che conta sono i risultati.

Keylor Navas vicinissimo al trasferimento al Napoli
Keylor Navas vicinissimo al trasferimento al Napoli (LaPresse)

E’ stata una sessione di mercato pazza per il Napoli. La società ha rinnovato profondamente la rosa, cedendo tanti calciatori importanti come Koulibaly, Fabian Ruiz o ancora Insigne, Mertens e Ospina. Leader dello spogliatoio rimpiazzati con giocatori di prospettiva o da zero esperienza in Champions League. Un rinnovamento all’età media e al monte ingaggi, decisamente più basso della scorsa stagione.

Gli ultimi giorni sono stati decisamente folli. Aurelio De Laurentiis e Giuntoli si sono ritrovati a parlare nuovamente con Jorge Mendes per un possibile approdo di Cristiano Ronaldo. L’attaccante portoghese spingeva per il trasferimento in un club protagonista in Champions League, ma l’operazione era praticamente impossibile da concretizzare in così poco tempo. Oltretutto, le richieste del Napoli erano considerate troppo pretenziose dal Manchester United, che ha preferito tenersi in rosa CR7 anziché puntare su Osimhen e spendere altri 100 milioni di euro.

Proprio con l’agente dell’ex Juventus si sono definitivamente rotti i contatti nella tarda serata dell’ultimo giorno di mercato, per un altro affare last minute: Giuntoli ci ha provato, ma l’affare è definitivamente sfumato. Keylor Navas non giocherà nel Napoli.

Napoli, assalto nel finale per Keylor Navas: cos’è successo

Cristiano Giuntoli, ds del Napoli
Cristiano Giuntoli, ds del Napoli (LaPresse)

Per quasi tutta l’estate, Spalletti non ha fatto altro che parlare dell’acquisto di un portiere. Arrivato Sirigu, il mister sembra si sia accontentato del pacchetto tutto italiano. D’altronde, Meret e Sirigu sono due campioni d’Europa. Fino all’ultimo secondo, però, il club azzurro ha cercato con insistenza il sì al trasferimento di Keylor Navas, portiere costaricano del Paris Saint-Germain, relegato a secondo alle spalle di Donnarumma. Un’occasione di mercato.

Visti i rapporti per la cessione di Fabian Ruiz, le due società hanno trattato a lungo anche il passaggio del portiere a Napoli, ma senza successo. Keylor Navas chiedeva un ingaggio troppo elevato per le casse dei partenopei.

Proprio sul gong del calciomercato, il direttore sportivo Giuntoli ha cercato di avviare una nuova trattativa con il Paris Saint-Germain per acquistare l’estremo difensore con la formula del prestito. Tuttavia, secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, Keylor ha declinato la proposta poiché preferiva la rescissione contrattuale. Allo scadere della finestra, l’ex Real Madrid ha scritto un lungo post per ringraziare il Napoli e tutti i club a lui interessati.

Keylor Navas ringrazia il Napoli, ma dice stop ai rumors: “Resto a Parigi”

Keylor Navas ringrazia i club interessati, ma resta al PSG
Keylor Navas ringrazia i club interessati, ma resta al PSG (LaPresse)

A seguito di un’estate incerta, è arrivato il momento di ringraziare tutte le società che si sono interessate a me, valorizzando il mio lavoro e la mia carriera – scrive Keylor su Instagram, postando una foto in allenamento – E’ un orgoglio sentirsi così amati“.

Il Napoli voleva fortemente il portiere del PSG, per mettere la ciliegina sulla torta ad un grande operato svolto in tutti questi mesi. Forse le parti riprenderanno a parlare dal prossimo inverno. O forse no. Intanto, Keylor chiarisce il suo futuro: “Continuerò a lavorare sodo a Parigi per aiutare la squadra, senza arrendermi, senza perdere la fede e come al solito dando il massimo ogni giorno”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Keylor Navas Gamboa (@keylornavas1)