Napoli-Fiorentina, Spalletti in difficoltà: 6 azzurri sognano l’esordio da titolare

0
245

Per gli ottavi di finale di Coppa Italia, il Napoli in emergenza numerica affronta la Fiorentina: cinque azzurri sognano l’esordio da titolare

Axel Tuanzebe e Spalletti
Axel Tuanzebe e Spalletti (LaPresse)

Ancora troppe le assenze in casa Napoli e giovedì ci sarà lo scontro ad eliminazione diretta con la Fiorentina in Coppa Italia. Mentre la formazione di Italiano vanta numerose seconde scelte, alternative valide, Spalletti dovrà utilizzare molti titolari che riscenderanno in campo anche lunedì 17 contro il Bologna in campionato.

Nessuna novità sul fronte Covid. Meret, Mario Rui, Malcuit, Lozano e Zielinski restano ancora positivi al Covid e anche se dovessero negativizzarsi presto potrebbero essere risparmiati dall’inizio. Ecco allora che si apre uno spiraglio per sei azzurri, ossia quelli della Primavera.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coppa d’Africa, il Napoli voleva trattenere i calciatori? La risposta è sorprendente

Napoli-Fiorentina, possibili sorprese nei titolari: chi sogna l’esordio dal primo minuto

Antonio Cioffi
Antonio Cioffi (LaPresse)

Luciano Spalletti l’ha chiaramente detto in conferenza stampa: “Siamo in pochi, ma proveremo ad andare avanti in Coppa“. Una frase che mostra una notevole incertezza in merito al numero di giocatori da schierare. Ci saranno sicuramente alcune scelte obbligate e in difesa sarà possibile vedere sin dall’inizio il nuovo acquisto Axel Tuanzebe, già schierato nel finale di Napoli-Sampdoria.

Ma oltre all’inglese, ci sarà sicuramente spazio anche ai giovani calciatori della Primavera azzurra. Qualcuno potrebbe strappare anche una maglia da titolare. Basti pensare a Zanoli, che potrebbe essere schierato dal primo minuto per la prima volta in stagione. Il terzino può sostituire Di Lorenzo o Ghoulam. Tra i centrali, potrebbe cambiare qualcosina. Davide Costanzo potrebbe essere lanciato titolare, per far rifiatare Rrahmani o Juan Jesus.

A centrocampo scalpita Vergara. Il giovane diciottenne sogna l’esordio dal primo minuto, magari con Demme o Lobotka al suo fianco. Scalpita anche Fabian Ruiz, pronto a rientrare dal primo minuto e accumulare minuti sulle gambe. In attacco, invece, Spalletti potrebbe lanciare Cioffi. Il giovane bomber può rilevare Petagna o Mertens. O addirittura giocare assieme ad uno dei due, come punta o sottopunta.

Infine, Idasiak e Marfella sognano di essere lanciati titolari dal primo minuto e sostituire Ospina, che potrebbe rifiatare in vista dei prossimi numerosi impegni e vista l’indisponibilità di Meret.